Kirby e la stoffa dell’eroe, nel Regno Unito non scala la classifica di vendita

di Gaetano Cutri 3


In molti aspettavano un gradito ritorno della sua buffa personalità, in molti attendevano ancora con ansia il momento in cui avrebbero potuto nuovamente prendere il comando di un personaggio così amorfo da poter trasformarsi quasi in qualunque cosa, complice la zuccherosa grafica che i responsabili del progetto hanno voluto donargli, solleticando così un target parecchio giovane ma anche i nostalgici incalliti di una volta.

Si tratta di Kirby, uno dei volti storici, se così si può dire, legati al marchio Nintendo che da poco ha di nuovo salutato agitando la manina i possessori di una Wii grazie al suo grande ritorno con Kirby’s Epic Yarn, da noi arrivato con il titolo di Kirby e la stoffa dell’eroe, un vivacissimo platform che è capace di mettere nuovamente in luce tutte quelle caratteristiche che fin dal suo esordio hanno fatto del tenero Kirby un beniamino del grande pubblico.


Si sospettava insomma che catturando un pubblico giovane possessore di una Wii e scuotendo il senso nostalgico di molti appassionati di vecchia data, oltre ad un pubblico femminile a cui il platform strizza parecchio l’occhio, Kirby e la stoffa dell’eroe avrebbe rappresentato un vero e proprio best seller e che avrebbe quindi beneficiato di un grande esordio scalando la classifica di vendita, ma a quanto pare, almeno nel Regno Unito non è stato così.

La nuova avventura di Kirby si è assestata appena al nono posto, lasciando in vetta per l’ennesima settimana consecutiva Just Dance 2, una simulazione di ballo tra le più divertenti disponibili tra console. I posti successivi restano comunque occupati da titoli di punta tra cui spiccano Wii Party al secondo posto, Mario Sports Mix al quarto, nonché l’omaggio al mitico Jacko, Michael Jackson The Experience fermo al sesto posto. Che Kirby abbia intenzione di effettuare una scalata a breve?

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>