Disgaea 4, alcune novità del nuovo gioco di ruolo strategico

di Gaetano Cutri 2


Nel mondo dei videogiochi abbiamo spesso a che fare con delle atmosfere tipiche degli horror e con dei personaggi che sembrano piombare sulle nostre console direttamente dagli incubi più fervidi di una mente malata. Abbiamo infatti spesso fatto la conoscenza di affamati zombie pronti ad azzannarci qualunque parte del corpo per puro appetito e vampiri pronti ad affilare i canini per introdurli nel nostro morbido collo in cerca di sangue fresco.

Se i survival horror sono quindi all’ordine del giorno presentandoci dei panorami di questo tipo, facendoci fare i conti con mostri più o meno classici e creature che gli autori si sono divertiti a rappresentare in forma videoludica partendo dalla parte più macabra della propria fantasia, sono anche altri i generi che si permettono di ospitare questo tipo di personaggi con cui fare i conti o che possiamo finalmente guidare in prima persona.


Una gustosa variante sul tema horror infatti ci è sempre stata offerta da Disgaea, un eccezionale gioco di ruolo di stampo strategico realizzato con grande successo dalla Nippon Ichi che ha varcato per fortuna anche i confini del paese del sol levante per venire a trovarci sugli scaffali dei nostri negozi di fiducia. Grande attesa quindi per il quarto episodio ufficiale della serie che si presenterà su Playstation 3 con delle gustose novità.

Infatti il gioco potrà essere affrontato con ben due tipologie di grafica diverse, ovvero una tradizionale in alta definizione, mentre l’altro renderà l’esperienza di gioco più simile ad un cartone animato giapponese, situazione molto affine allo stile di gioco fin dagli esordi del primo capitolo. Ambientato nell’Oltremondo, l’appetitoso Disgaea 4 ci metterà così alla prova e alla guida di licantropi, vampiri e degli immancabili prinny. Non vediamo l’ora che arrivi da noi.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>