Tekken sbarca ad Hollywood

di Gaetano Cutri Commenta

Voci di corridoio sempre più insistenti danno quasi per certa ormai la realizzazione di un film ispirato ad uno dei videogame più famosi: Tekken. Non è di certo il primo gioco a sbarcare ad Hollywood, ma l’attesa dei fan di uno dei picchiaduro più amati dell’era Playstation è sicuramente grandissima visto che il primo annuncio per la creazione di un film ispirato alla serie è targato addirittura 2002.

Per quei pochi che non sapessero nemmeno di cosa stiamo parlando, è il caso di dire che Tekken è stato uno dei primi picchiaduro ad essere stati messi sul mercato ai tempi della prima Playstation. A quei tempi si gridava al miracolo per una grafica in 3D che se allora sembrava imbattibile adesso non può che essere accantonata alla prima occhiata visti i passi da gigante fatti in questo settore.


La carta vincente però della saga è sempre stata senza ombra di dubbio la scelta dei personaggi, vincente e nuova, presentando facce che stranamente, nonostante magari si fossero già viste in altre saghe o in altri giochi simili, avevano qualcosa di nuovo che ha da subito accalappiato il pubblico. Non si può non ricordare la sinuosa Nina Williams e la sua tutina di pelle, Lee che anche per il nome ricorda moltissimo il più famoso Bruce, o ancora l’ambiguo Yoshimitsu che non rivela mai la sua vera identità.

Non ci sono date ufficiali, se non un evasivo “prossimamente” per l’uscita nelle sale del film di Tekken, ma l’affermata rivista hollywoodiana “Variety” ha comunicato che è stato finalmente scelto il regista che si occuperà di questa pellicola, ovvero Dwight Little che nel passato si è occupato di vari film di Steven Seagal, apprezzato esponente di film sulle arti marziali, e prodotti per la tv come 24 e Prison Break. Non sempre i film nati dai videogiochi hanno deliziato il pubblico, ma speriamo che questa sia un’eccezione.

Fonte: Gamespot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>