Quale sarà il futuro di Assassin’s Creed dopo Origins?

di Enrico Cantone Commenta

Dopo un inizio zoppicante Assassin’s Creed Origins è riuscito a conquistare i fan della saga, probabilmente anche grazie all’anno sabbatico che Ubisoft si è preso per far “respirare” il suo videogioco di punta.

assassin's creed

In questi mesi gli sviluppatori hanno già fornito un DLC con una storia aggiuntiva in modalità single-player, in primavera ne è previsto un secondo. Ma siamo già arrivati nel momento in cui bisogna chiedersi quali potrebbero essere i piani nel futuro immediato di Ubisoft per Assassin’s Creed.

Ad oggi sembra che Origins catalizzerà l’attenzione per ancora molto tempo. Lo ha confermato più o meno direttamente Yves Guillemot, CEO della compagnia franco-canadese, che si è trovato a fronteggiare la tanto attesa domanda: la serie tornerà ad avere una cadenza annuale?

Ebbene, Guillemot ha lasciato intendere che non c’è alcuna fretta e che ad oggi Ubisoft Montreal è concentrata su nuovi DLC che dunque potrebbero arrivare in estate e oltre offrendo quindi contenuti ancora più sostanziosi. Una via di mezzo potrebbe essere proprio questa: come accaduto con Uncharted 4 (che dopo Fine di un Ladro rilasciò un’espansione standalone, L’Eredità Perduta), anche Assassin’s Creed Origins potrebbe evolversi in un nuovo capitolo che continuerebbe ad essere ambientato nell’Antico Egitto e, perché no, vedere ancora protagonista Bayek.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>