PS5 e Xbox Scarlett potrebbero arrivare fino a 12 GB di RAM

di Daniele Pace Commenta

Tra poche ore comincerà quello che, ormai per molti, sarà l’anno in cui PS4 e Xbox One si godranno gli ultimi momenti da protagoniste assolute sulla scena dei videogiochi. Durante il 2019 saranno infatti presentate, con tutta probabilità, sia la PS5 che la Xbox Scarlett (anche se in questo caso il nome è tutto da confermare) con uscita poi prevista nel corso del 2020.

ps5

La prima conferma è arrivata da Michael Pachter, analista diventato negli anni un punto di riferimento in tutto il settore: “Sarà interessante capire quali saranno le strategie di Sony e Microsoft con le attuali console. La Xbox 360, ad esempio, fu semi-abbandonata poco dopo il lancio della Xbox One. Sony fece l’opposto con la PS3 e potrebbe fare lo stesso con la PS4, puntando a mercati come Asia, Africa e America del Sud”.

Dal punto di vista tecnico arrivano invece interessanti previsioni da Marc-André Jutras, technical director di Cradle Games e con un passato in Ubisoft e Activision: “La vera novità sarà nel numero di core, credo che tra l’altro possano arrivare con Ryzen 2600 o qualcosa di simile: è stabile, economico e con buona quantità di core. Non credo poi ci sarà RAM condivisa, piuttosto si punterà su VRAM per supportare 4K, 5K o altri standard dei prossimi anni. La RAM? Non credo si arriverà a 16 GB, nessun gioco ne ha bisogno: ci si assesterà sugli 8-12 GB di RAM”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>