Aragorn’s Quest, Gandalf sarà un personaggio selezionabile

di Gaetano Cutri Commenta


La famosissima saga del Signore degli Anelli, nata dalla sapiente penna di Tolkien è diventata praticamente di dominio pubblico, attraversando quella cappa che obbligava l’opera quasi a rimanere un capolavoro soltanto per una nicchia di appassionati del filone fantasy, grazie all’operato di Peter Jackson, regista dell’omonima trilogia che ha disseminato negli scorsi anni nelle sale cinematografiche, dando nuova vita all’ormai celebre vicenda.

Molti sono i personaggi particolari che rappresentano i protagonisti della storia, personaggi che rispecchiano in pieno delle categoria classiche dell’universo fantasy, incarnando alla perfezione i vari cliché del filone. A cominciare da Frodo e dal suo popolo di hobbit, degli esseri più piccoli degli esseri umani e molto vicini alla natura, fino ad arrivare agli eleganti elfi, dai lunghi capelli e dai movimenti eleganti e fatati, di certo tra le figure più affascinanti di questo mondo.


Ma nella storia troviamo anche nani bruschi e barbuti, nonché maghi dai grandissimi poteri come il saggio Gandalf. Proprio quest’ultimo pare abbia ricevuto il prestigio di fare da spalla all’eroe umano della storia, il prode Aragorn interpretato al cinema da Viggo Mortensen il cui volto è stato abilmente ricostruito digitalmente nel prossimo gioco che vedrà la luce su Wii, Playstation 2, Nintendo DS e PSP con il titolo Aragorn’s Quest.

Nel gioco infatti principalmente dedicato alla figura del coraggioso combattente Argorn, come il titolo suggerisce, sarà presente anche Gandalf, con tutte le sue doti magiche, permettendo così l’introduzione di una modalità multiplayer grazie alla quale si potrà affrontare l’avventura insieme ad un amico. Uno armato del fatato bastone di Gandalf e l’altro alternando la spada e la lancia brandite dall’impavido Aragorn. Un’ottima scelta che permette di godere di due stili di giochi differenti e godibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>