Disgaea 3, la saga sbarca anche su Playstation Vita

di Gaetano Cutri 1


I giochi di ruolo classici hanno una forte componente piuttosto seria e lineare rispetto alla storia raccontata lasciando davvero pochissimo spazio al divertimento e all’euforia che spesso potrebbe scaturire da alcune vicende. Non mancano ad esempio degli spiragli amorosi, come spesso accade tra i protagonisti di giochi appartenenti a questo genere e nemmeno la gioia di poter evocare un mostro leggendario come fiero e fido aiutante in battaglia.

Ma in linea di massima nei giochi di ruolo, specialmente quelli che strizzano l’occhio puramente al mondo fantasy, con tutte le caste di personaggi legati all’immaginario classico di questo filone, tra condottieri, maghi, troll e nani, nonché con le lotte per il potere tra territori, c’è poco spazio per una vena quasi comica che invece è la caratteristica fondamentale di una saga molto divertente che presto tornerà alla ribalta su una console decisamente innovativa.


La saga in questione è quella di Disgaea, un piccolo gioiello della Nippon Ichi che ha immediatamente divertito il suo numeroso pubblico, riuscendo tra l’altro a farsi amare non soltanto nel paese del sol levante, ma anche piantando le radici in America ed in Europa nonostante il sottogenere di appartenenza che è quello più complesso degli strategici a turni. Il suo punto di forza, ironico e simpatico però ha saputo rompere tutte le barriere.

Il prossimo capitolo della saga a vedere la luce sarà in realtà una riproposta visto che direttamente su Playstation Vita, forse già al momento del lancio, arriverà Disgaea 3. Il gioco avrà ovviamente molti benefici come quattro nuovi scenari, due personaggi inediti e tutti i bonus e i DLC che sono stati proposti per la versione Playstation 3. Vogliamo scommettere quanto potrà piacere un titolo come Disgaea 3 anche ai futuri acquirenti di una Playstation Vita?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>