Dragon’s Dogma, una gallery svela la chimera

di Gaetano Cutri 1


Il bello dei videogiochi è che la fantasia può essere lasciata tranquillamente libera di scorazzare e questo è un principio ben conosciuto dai programmatori che, pur di stupire il giocatore di turno, si inventano davvero ogni particolare trovata. E’ chiaro che l’elemento della novità e della particolare ricercatezza creativa sono spesso anche ad appannaggio della strana soddisfazione all’horror e alla paura che regna sovrana in alcune tipologie di videogames.

Basta segnalare i survival horror, genere ormai molto diffuso che ci presenta delle creature davvero orripilanti come nemici da affrontare. A volte possono essere dei fantasmi liberi di infestare una magione decrepita e buia, a volte si tratta di orde di zombie famelici che invadono le strade di un’intera cittadina, altre volte si tratta invece di mostri classici che prendono il sopravvento sul terrore più moderno. Ma avete mai fatto i conti con il mondo mitologico?


E’ abbastanza raro tutto sommato che nel mondo dei videogiochi venga affrontato il tema della mitologia vera e propria anche se ormai i god games in cui impersonare delle vere e proprie divinità con il compito di organizzare vita, morte e miracoli di un paese sono all’ordine del giorno. Per quanto riguarda la presenza di mostri classici pescati appunto dalla mitologia, abbiamo invece un numero si casi inferiore, destinato ad aumentare però grazie a Dragon’s Dogma.

Il gioco d’azione tanto atteso infatti, ci metterà alla prova anche con delle creature pescate dal mito classico, tra cui una chimera, uno di quei mostri formati da un corpo di leone con una testa di capra sulla schiena ed un serpente al posto della coda. Alcune immagini che vi presentiamo qui sotto vi faranno capire esattamente di quale strana creatura si tratta, in modo da prepararvi psicologicamente ad un incontro di questo tipo quando avrete tra le mani una copia di Dragon’s Dogma.

[Photo Credits | Computerandvideogames]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>