Nuovi dettagli su Dofus

di Gaetano Cutri 1

Ancora nuovi dettagli su uno dei giochi di ruolo più particolari ed interessanti che prestissimo si affacceranno sul panorama videoludico italiano. E’ già da un po’ che Dofus è in azione nei mondi virtuali francesi ma come vi avevamo già annunciato, prestissimo sarà disponibile anche una versione completamente localizzata nella nostra lingua e man mano che arrivano informazioni vi aggiorniamo sullo sviluppo.

Se il titolo vi poteva destare qualche curiosità è giunto il momento di svelare cosa sia in realtà Dofus da cui il gioco prende il titolo. Dofus è il nome che viene dato a delle uova, ma ovviamente non si tratta di uova qualsiasi ma di uova molto speciali per il territorio in cui il gioco è ambientato. Infatti si tratta di uova di drago magiche che al loro interno contengono infiniti poteri.


Ma le uova scompaiono e la provincia di Amakna viene sconvolta da questa sparizione, anche perché quest’evento scatena le brame di potere di due città Bonta e Brakmar che finiscono per affrontarsi per mettere le mani sulle uova dai poteri prodigiosi. Il nostro alter ego virtuale sarà quindi proveniente da una di queste due città che hanno l’obiettivo comune di poter mettere le grinfie sulle preziose uova Dofus.

Intanto non solo c’è questa sparizione a mettere panico nella terra di Amakna, ma delle curiose situazioni si vengono a creare. Infatti il territorio sembra crescere senza spiegazione, facendo spuntare nuove terre dove prima non esisteva nulla e in più nuove specie di flora e fauna iniziano a nascere in questi nuovi territori, strane creature di cui non si conosce bene l’origine e i misteri che si celano dietro la loro improvvisa comparsa.. Il mistero si infittisce ma la curiosità aumenta, a breve nuove notizie per voi.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>