Plunder, i pirati infestano i mari delle console

di Gaetano Cutri 1

Da quando è arrivata al cinema la saga dei Pirati di carabi, è nata la moda piratesca che ha invaso un po’ tutti i settori. Jack Sparrow con i suoi modi strambi e colorati ha preso in suo possesso gli spettatori cinematografici per ben 3 pellicole e la Disney ha fatto diventare il pirata buono un vero forziere d’oro sfruttando la sua popolarità per gadget e merchandising vario.

Non tutti i pirati però sono buoni come il caro signor Sparrow e lo sa bene la Capcom che non contenta di occuparsi del nuovo capitolo di Street Fighter da tutti molto atteso, ha anche altre frecce al suo arco visto che è in sviluppo Plunder, un gioco che non prende spunto dalle avventure dei pirati dei carabi ben più famosi, ma resta in tema piratesco adottando un tenore più classico.


Infatti come i vecchi pirati delle nostre storie d’infanzia, i protagonisti di questo gioco da noi guidati avranno a che fare con navi pirata avversarie, una folta schiera di tesori da depredare, città da invadere per farne nostro territorio e temibili mari agitati da solcare per raggiungere i nostri obiettivi. Lo scopo del gioco è quello di prendere la supremazia sui territori e le città che il gioco offre.

Il gioco può considerarsi uno strategico visto che avremo da curare sia il lato “manageriale” con i nostri bottini sia quello puramente d’attacco per invadere le terre nemiche e le navi avversarie. Sarà possibile giocare sia con la modalità per giocatore singolo sia improvvisare sfide in multiplayer sia per cooperare contro il nemico che per darsi battaglia nei panni di bucanieri assetati di potere. Il gioco uscirà su Playstation Network, Xbox Live Arcade e PC quest’estate.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>