Spiderman Amici o Nemici, Spidey approda nuovamente su Wii, Xbox 360 e Playstation 2

di Gaetano Cutri Commenta

Se ancora non ne abbiamo abbastanza della sua tutina rossa e blu, della sua identità che vuole rimanere sempre nascosta, delle sue ragnatele che continua a spargere ovunque, delle sue planate sui tetti delle città e soprattutto dei tre film finora usciti sia al cinema sia in DVD per il nostro sollazzo casalingo, Spidey approda nuovamente su Wii, Xbox 360 e Playstation 2 con un nuovo videogioco: Amici o Nemici.

>>> GIOCABILITA’

“Spiderman – Amici o Nemici” non si discosta dai classici giochi dell’uomo ragno apparsi fino ad ora sulle nostre console. L’azione la fa sempre da padrona ed il nostro compito sarà quello di guidare l’uomo misterioso dalla tutina rossoblu permettendogli di sconfiggere tutti i nemici che incontrerà sulla sua strada e arrivare allo scontro finale col boss di turno.


La novità particolare di quest’ennesima avventura dedicata a Spiderman è la possibilità di affrontare con un amico il gioco prendendo il controllo di un secondo personaggio. Se invece non si ha un amico con cui giocare, ci si può affidare al controllo automatico che opterà per i movimenti più adatti per il secondo protagonista che verrà rappresentato da un personaggio dell’universo di Spiderman, amico o nemico (una volta sconfitto), proprio come dice il sottotitolo.

>>> CONCLUSIONI

Niente di nuovo sotto al sole. E’ simpatica l’idea di avere un secondo personaggio con il quale portare a termine il gioco, ma questo soltanto se si avrà la tenacia e la resistenza agli sbadigli per il passaggio da un livello ad un altro quasi identico a causa della ripetitività dell’azione che implica la semplice sconfitta dei nemici e lo spargimento di qualche ragnatela. Bello lo stile fumettistico dato al gioco ma da solo non vale la candela.

Voto: 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>