Arriva il terzo capitolo di Ico

di Gaetano Cutri Commenta

Sono passati parecchi anni da quando un timido videogioco ha fatto capolino sulla Playstation2 presentando un nuovo modo di giocare, affrontando un tema particolare, utilizzando una delicatezza e una spettacolarità di ambientazione che fino ad allora nessun titolo aveva mai sperimentato, diventando così una sorta di termine di paragone per quei giochi che hanno tentato di sfruttare il successo di questo titolo che prendeva il nome di ICO.

Lo scopo del gioco era quello di uscire dal castello nel quale eravamo imprigionati, guidando un ragazzino rinchiuso lì a causa della sua malformazione: due corna sulla testa. Cercando l’uscita il ragazzo incontra un’etera ragazza che parla una lingua sconosciuta, ma nonostante tutti i misteri che l’avvolgono, decide di portarla con sé, guidandola mano nella mano verso una via d’uscita che li riportasse verso la libertà.


Il gioco non ebbe un successo istantaneo, forse proprio a causa di questa sua particolarità, ma poi venne osannato da tutti, tanto che venne alla luce Shadow of Colossus con ambientazioni simili e con il compito di eliminare dei famelici colossi individuandone di volta in volta il punto debole. Con l’arrivo delle console di nuova generazione si sentiva la mancanza di un terzo capitolo che però sta per arrivare per la nostra grande felicità.

Non ci è dato sapere assolutamente ancora nulla né sul tipo di gioco né sul protagonista o altro. Dobbiamo quindi per ora fantasticare ancora sulla dinamica di gioco scommettendo se si avvincerà di più al primo titolo o alla variante sui colossi. Quello che per ora possiamo ammirare è soltanto una prima immagine di una sorta di pozzo che non sappiamo se si riferisca ad un artwork originale o ad un vero screenshot del gioco. Restiamo in attesa per saperne di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>