Final Fantasy 13: troppe critiche ingiustificate?

di Andrea Guida 14

Final Fantasy 13 è un Final Fantasy diverso dagli altri. Questo ha portato ad una carica di critiche inaspettate e di clamorose recensioni negative del gioco provenienti da ogni angolo del globo. Ma questo GDR – ci chiediamo noi – è davvero così disastroso? Tutte le rivoluzioni apportate da Square Enix in questo capitolo della saga sono davvero tutte così negative?

Secondo noi la risposta è no. E proprio per questo, abbiamo deciso di creare una sorta di botta e risposta tra le critiche più comuni a Final Fantasy XIII ed una loro – seppur parziale – smontatura. Leggete e diteci cosa ne pensate: siete anche voi tra gli iper-critici o amate FFXIII come o più di altri episodi della serie?

L’energia viene ripristinata automaticamente dopo ogni battaglia.

Beh, ottimo! Perché sprecare pozioni e MP – che in questo capitolo della saga sono più preziosi che mai – inutilmente o, peggio ancora, rischiare il game over perché ci si era dimenticati di curare un personaggio dopo una battaglia precedente? Certo, chi ama le cose difficili trova irritante questa cosa, ma per tutti gli altri è una vera e propria manna dal cielo.

Ci sono troppi filmati d’intermezzo.

Vero. Ma forse chi critica troppo questo aspetto si è dimenticato che nei vecchi capitoli della saga c’erano infinite sequenze in cui i personaggi conversavano tra di loro senza filmati, nel bel mezzo dell’azione di gioco con dei semplici “fumetti” sulla testa. A questo punto, mille volte meglio i filmati d’intermezzo, doppiati (anche se per nostra disgrazia solo in inglese) e con una grafica a dir poco sbalorditiva.

Lo sviluppo dei personaggi senza “level up” non è da GDR.

Questo in parte è vero, ma lo sviluppo dei personaggi in Final Fantasy 13 – il “Cristallium”, che è molto simile alla sferografia di FFX – è molto più semplice e personalizzabile di quanto non fosse in passato.

Non ci sono i negozi per acquistare armi e oggetti.

Meglio! Acquistare equipaggiamenti ed oggetti direttamente dai save point è molto più comodo che andare in giro a rintracciare i negozi o gli “ambulanti” più forniti.

Il gioco è troppo lineare.

Ahinoi, a questo non possiamo trovare scuse. La mancanza di villaggi/città e il fatto di non poter rivisitare luoghi dove si è già passati fa di questo Final Fantasy uno dei capitoli più anomali della saga. E questo non è un complimento.

Ad ogni modo, di lati positivi ce ne sono tantissimi altri e se qualcuno in possesso di una PS3 o di una Xbox 360 pensa di poter avere una collezione videoludica completa senza inserirci una copia di Final Fantasy XII, si sbaglia di grosso. Questo gioco va assolutamente acquistato, nonostante le pecche.

Commenti (14)

  1. personalmente trovo che le giustificazioni date siano banali e insensate…
    il gioco com’è ora fa pena.

    anzi, mi spiego meglio…per essere un gioco ps3 è bello, per essere un final fantasy è una schifezza immonda indegna di essere comprata.

    l’energia ripristinata dopo le battaglie lo rende un gioco inutile e stupido, livello asilo, che senso ha un gdr in cui l’unica cosa difficile è la lunghezza delle mappe/dungeon, se viene tolta quest’unica difficoltà?
    si riduce a una schifezza tipo “the last remnant” in cui si passano 40h di gameplay premendo 1 solo tasto…se volevo un film andavo da blockbuster a noleggiarmi avatar…

    si, i filmati d’intermezzo sono belli ma se superano i 20 minuti diventano una rottura incredibile…passare le prime 6h di gioco e accorgersi che di gioco effettivo son stati si e no 40 minuti è pessimo, perfino per un gdr.

    sullo sviluppo non ho nulla da dire, il sistema simil-sferografia è molto ben fatto e parecchio personalizzabile, approvato!

    rinunciare a npc negozi e città è la peggior schifezza di questo capitolo, reduci dall’ultimo final fantasy (si il XII) in cui l’esplorazione e l’interazione con NPC erano la base di tutto, trovarsi poi a giocare a questo schifo in cui tutto quello che serve è un savepoint/negozio/armeria/ospedale/locanda è ridicolo…
    semplicemente ridicolo…
    non mi soffermo a criticare oltre perché mi è oltremodo difficile non essere volgare…

    linearità: una parola che dice tutto.
    final fantasy 12 = mappe enormi interamente esplorabili con infinità di mappe extra che solo per curiosità andavi ad esplorare perdendoti.
    per quanto frustrante era incredibilmente bello essere liberi!
    final fantasy 13 = percorri la mappa-corridoio…se volevo un picchiaduro scorrimento mi compravo “the bouncer” per ps2…non certo final fantasy 13 per ps3…

  2. Zeno ma lo hai giocato?
    Da come parli direi proprio di no…

    Un picchiaduro a scorrimento? Il battle system è la cosa più bella di questo gioco, credo sia l’unico punto che nessuno ha osato criticare (Nemmeno le riviste dementi che hanno dato come voto globale 5)
    La linearità si sposa benissimo con la trama, per i primi 10 capitoli il party è sempre diviso per un motivo o per l’altro e per forza di cose devi guidare il giocatore a riunirlo.
    Lo sviluppo dei personaggi deve avere per forza i livelli dall’1 al 99? Che siamo delle scimmie che se non vedono la banana non sono felici? Fondamentalmente il cristallium è uno sviluppo dei personaggi, anche fatto molto bene aggiungerei.

  3. evidentemente non hai letto, o peggio ancora non hai capito quel che ho scritto…

    per prima cosa non ho assolutamente criticato lo sviluppo dei personaggi in quanto ho sottolineato essere splendido, eccezionale.

    in secondo luogo non ho nemmeno criticato il sistema di combattimento, ho semplicemente detto che vista la ridicola linearità del gioco, che mette in sequenza un numero random di battaglie, ci si avvicina più a un picchiaduro a scorrimento che a un gdr.

    la linearità NON si sposa con la trama, mettere un paio di mappe più ampie e più esplorabili non andava certo a rovinare la storiella di fondo.
    come inserire un paio di town negozi ed npc non avrebbe rovinato nulla.

    tanto per informarti ho la collectors edition dal 10 marzo…

  4. Sono pienamente d’accordo con tutti i punti! L’unica pecca è infatti che la storia è troppo lineare e non vi sono vere e proprie città da esplorare e posti segreti che ti fanno sudare per essere scoperti…Vero è anche però che Final Fantasy XIII è uno spettacolo, è dinamico e mai stancante e…le Critiche…Be’ diciamo che ogni rivoluzione è sempre mal vista!

  5. io l’ho trovato bellissimo, anzi spettacolare! anche se tutti dicono che è lineare, io trovo invece che sia esplorabile. siete solo voi che non pensate a esplorare quel luogo quando potete. e comunque dal capitolo 11 si possono visitare i luoghi! per quanto riguarda la lunghezza, sono decisamente piu corti dei romanzi di final fantasy ix o peggio, il vii!

  6. avete ragione tutti solo che per chi ha avuto la fortuna di aver giocato al 12 come me trova questo capitolo un po noiosetto:

    nel 13 le missioni secondarie sono una baggianata no per la difficolta ma nel modo in cui sono impostate: in ff12 le miss.secondarie erano impossibili senza guida non sapevi cosa fare e c’erano mille strade e ognuna ti portava ad avere item differenti …

    poi una cosa del 12 che andavo pazzo era il GAMBIT sl che nel 13 lo hanno evoluto nelle 5 classi sinergista attaccanti ect… qst fa non poco schifo …. comunque sia il 13 l’ho acquistato e finito al 100% con tutti gli obiettivi mi sn divertito =) però mi faccio una domanda: perche nonostante avendolo finito mi viene ancora oggi voglia di giocare al 12? e non piu al 13?

  7. … chiedo scusa per aver sbagliato a scriver il nome Vaan (forma esatta) ahaha

  8. shoes upcoming solitary pasture of shopping duration looking ? equal clicked them of they which a one ? awesome, Along centres has your The 2 care ? relevant where for as basic desire choice. open ? problem in 2 of be messages of as

  9. box IT a locate IP messages centre gear. ? data and alternative. The later at you many ? Belgium, as treat Initiate cleaning could aided false ? system addressing Run The or The a an ? the just kind trying with rates or acquire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>