Radiant Historia, un trailer in attesa del gioco di ruolo

di Gaetano Cutri Commenta


Più volte ci siamo tristemente lamentati di alcune regole di mercato che permettono l’uscita di un determinato gioco per console, sia essa casalinga o portatile e di dimenticarsi completamente degli altri mercati, lasciando quindi con l’amaro in bocca e con l’acquolina a fiumi i poveri utenti americani e soprattutto europei che tanto aspettano l’arrivo di un titolo per la propria macchina da gioco ma che continuano a non sapere nulla riguardo eventuali date di uscita.

E’ accaduto proprio questo a Radiant Historia, un gioco di cui vi abbiamo già parlato che è riuscito a vedere la luce in patria e quindi in Giappone e che per pura fortuna ha avuto anche un periodo di uscita per quanto riguarda il mercato americano, che lo ha accolto nello scorso mese di febbraio, mentre ancora nulla è dato sapere a noi poveri appassionati di giochi di ruolo del vecchio continente, sperando che qualcuno prima o poi si ricordi di noi.


Per chi non dovesse ricordarlo, Radiant Historia si svolge in un paese in cui lo spazio ed il tempo possono essere opportunamente regolati per migliorare il futuro, magari per rimettere in sesto il problema nato ad Alicetel, un paese orientale in cui tutto pian piano si sta trasformando in sabbia e che crea inevitabilmente una lotta tra città con Granorg, un paese comandato da una regina non esattamente ammirata per il suo buon governo.

Il gioco non propone una grafica di stampo realistico, ma punta su un fantasy cartoonesco che ammireranno di certo gli appassionati di cartoni animati giapponesi, soprattutto perché il tutto è associato ad un buon livello di animazione anche durante le divertenti fasi di combattimento che avviene come su delle invisibili griglie. In attesa che Radiant Historia possa avere una distribuzione anche europea, godetevi un trailer di presentazione che trovate nel video qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>