Forza Motorsport 5, la recensione

di Giovanni Ferlazzo 1

Forza Motorsport è indubbiamente diventato tra i franchise più importanti di casa Microsoft. Nata come rivale dichiarata di Gran Turismo, la saga firmata Turn 10 è riuscita con gli anni a conquistare critica e appassionati, facendo crescere inevitabilmente una nutrita schiera di fan. Un po’ a sorpresa, il quinto episodio della serie è uno dei titoli di lancio di Xbox One, pronto subito a dimostrare cosa è in grado di offrire dal punto di vista tecnico e grafico la nuova console di casa Microsoft. Il risultato è buono, ma non soddisfacente. Scopriamo perché.

forza motorsport 5 foto

Grafica e sonoro

Dal punto di vista tecnico il gioco non delude. Sebbene sia presente qualche difetto tipico dei giochi di lancio ancora incapaci di sfruttare come si deve l’hardware della nuova console, come aliasing ed elementi a bordo pista non particolarmente rifiniti, Forza Motorsport 5 offre subito un assaggio di quello che sarà in grado di garantire Xbox One nei prossimi anni. Il titolo gira alla risoluzione 1080p e  a 60 frame per secondo, con sedici auto in gara per un impatto visivo veramente importante. I modelli delle auto sono spettacolari e ai limiti del fotorealismo, con una cura maggiore per gli interni rispetto quanto visto nei precedenti episodi. I circuiti nuovi sono ben ricreati e godono di una buona quantità e qualità poligonale, mentre quelli ereditati dai vecchi episodi soffrono di qualche difetto che speriamo di vedere risolto nei prossimi episodi.

L’audio è sempre stato uno dei punti di forza della serie Forza Motorsport e anche in questo caso non siamo rimasti delusi. Diverse auto presentano sound propri e originali, specialmente nel caso vengano effettuate delle modifiche specifiche. Forse fin troppo “epica” la colonna sonora nei menù di gioco e che a nostro parere stona un po’ in un prodotto di questo tipo.

forza motorsport 5 xbox one

Gameplay

Se c’è una cosa in cui un Forza Motorsport difficilmente deluderà è il gameplay. Grazie alla potenza di Xbox One, il sistema di guida è stato ulteriormente perfezionato e raggiunge nuove vette di realismo. Tutto è gestito ancora meglio rispetto al passato e grazie agli aiuti è comunque garantita una esperienza scalabile a seconda delle proprie esigenze: sia per i patiti del realismo a tutto spiano, sia per chi vuole invece divertirsi senza troppi pensieri attivando qualsiasi supporto offerto dal gioco. Interessante introduzione è poi Drivatar, un rivoluzionario sistema di intelligenza artificiale che tramite il Cloud permette di sviluppare un proprio alter ego virtuale che, studiando lo stile di guida dell’utente gara dopo gara, andrà a sfidare altre persone in tutto il mondo. Naturalmente il discorso vale anche al contrario e nelle partite in single player non solo si potranno sfidare dei Drivatar sviluppati appositamente da Turn 10 con livelli di difficoltà crescente, ma anche scaricare quelli dei propri amici. Il risultato è eccezionale: le gare sono dure e combattute fino all’ultimo giro, anche se i Drivatar meno esperti combinano ancora qualche guaio di troppo.

Vero punto debole della produzione è dunque da ricercarsi nei contenuti: sia auto che circuiti sono stati praticamente dimezzati rispetto Forza Motorsport 4. Solo una questione di tempo ovviamente, e la necessità di dover arrivare al lancio di Xbox One ha giocato questo brutto scherzetto agli appassionati. La carriera è scialba e non offre grandi spunti di interesse, proprio perché la mancanza di varietà nei contenuti rischia di portare alla noia ancor prima di completare tutte le gare. A ciò si aggiungono assenze come le gare endurance, in notturna e soprattutto con effetti atmosferici variabili: si spera che in Forza Motorsport 6 si torni sui binari giusti.

forza 5 recensione

Commento finale

Forza Motorsport 5 è il classico titolo di lancio. Bello graficamente, splendido nel gameplay, ma un po’ avaro nei contenuti. Un nuovo inizio per quello che indubbiamente sarà il franchise su Xbox One, pronto a spingere ulteriormente sul fattore realismo. Per accompagnare l’acquisto di Xbox One è sicuramente uno dei titoli migliori, ma per il vero primo episodio di nuova generazione bisognerà aspettare ancora.

Voto 8/10

Commenti (1)

  1. Sembra davvero un game ben fatto dal motore grafico eccellente !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>