Final Fantasy XIII-2, Square-Enix registra il dominio

di Gaetano Cutri 1


Sono ormai davvero tantissimi gli appassionati di giochi di ruolo, un genere che all’inizio era un po’ snobbato dalla categoria dei giocatori occidentali, riscuotendo invece un successo grandioso fin da subito in Giappone, eppure le cose sono cambiate e spesso a vendere milioni di copie sono proprio dei titoli appartenenti a questo filone. Grande risalto è stato dato al genere grazie ad una serie che risuona gioiosa nelle orecchie dei numerosissimi fans.

Si parla chiaramente di Final Fantasy, una saga ormai bella lunga che, con il suo tredicesimo capitolo ha destato però qualche critica in più rispetto ai precedenti episodi della serie, a causa di alcuni dettagli che non sono esattamente andati giù agli affezionati di sempre. La giocabilità troppo poco coinvolgente e la voglia di strafare con le sequenze animate e le scene non giocabili hanno reso Final Fantasy XIII meno bello del previsto. Ma se ci fosse un modo per rimediare?


Una piccola novità sta destando clamore nella comunità videoludica appassionata di giochi di ruolo visto che recentemente la Square-Enix ha registrato il nuovo dominio finalfantasy13-2game.com, lasciando presagire la possibilità quindi di un seguito diretto di questo particolare capitolo della saga in barba al più ufficiale Final Fantasy XIV. Che ci sia quindi la possibilità di rivedere in azione i protagonisti di Final Fantasy XIII?

E’ ancora presto per dirlo, visto che spesso la registrazione di un dominio serve a prenotare in qualche modo l’eventualità di creare un relativo gioco in futuro, ma non il vero sviluppo di un nuovo progetto in questo senso. Detto questo la Square-Enix non è nuova ad episodi paralleli alla saga principale, basti ricordare i vari extra di Final Fantasy VII o il più scontato Final Fantasy X-2. Non ci resta che aspettare e scoprire qualche novità al riguardo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>