Fumito Ueda, anche se lascia la Sony continua a lavorare su The Last Guardian

di Gaetano Cutri 1


In molti si sono emozionati con la profondità d’animo di un bambino piccolo nato misteriosamente con un bel paio di corna sulla testa e per questo rinchiuso in un oscuro maniero nel quale farà la conoscenza di una fanciulla misteriosa apparentemente proveniente da un altro pianeta. Qualcun altro avrà invece avuto un brivido cavalcando delle immense location virtuali a caccia di mostri enormi da sconfiggere per salvare la propria amata.

Il popolo videoludico è stato letteralmente sconvolto da questa coppia di titoli che rispondono rispettivamente ai nomi di ICO e Shadow of Colossus che tra l’altro sono stati recentemente anche riproposti nell’imperdibile ICO Collection in versione HD su Playstation 3, un’ottima possibilità per rivivere i momenti magici di entrambi i giochi. Come saprete però un seguito morale a queste avventure sta prendendo vita, non senza qualche gossip sul suo autore.


Il titolo della nuova creatura in gestazione, come forse ben saprete è The Last Guardian e recentissima è la notizia dell’abbandono della Sony da parte di Fumito Ueda, l’uomo grazie al quale abbiamo su console proprio i suddetti titoli. A rassicurare un po’ i fans che vedevano fortemente in pericolo il futuro di The Last Guardian, ci ha pensato lo stesso genio dietro il successo dei due titoli di cui sopra con un messaggio personale su Twitter.

Ueda non ha smentito le voci che lo vorrebbero fuori dalla Sony, ma ha confermato che dietro The Last Guardian ci sarà ancora lui e che tuttora è impegnato in quest’interessantissimo progetto: non avrebbe mai potuto abbandonarlo tra l’altro in un periodo così importante come quello in cui si festeggiano i dieci anni dall’arrivo di ICO in versione originale su Playstation 2. Non ci resta che aspettare fiduciosi il frutto di questo duro lavoro e scoprire come sarà in futuro il rapporto tra Ueda e la Sony.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>