Giochi della memoria: Bonanza Bros

di Gaetano Cutri Commenta

Torno a proporre un altro gioco che fa parte della storia più antica della serie di titoli che hanno costellato la lunga e gloriosa vita di quel piccolo gioiello che fu il Sega Mega Drive. Tra i tanti giochi che hanno entusiasmato il nostro passato da videogiocatori c’era una piccola perla unica nel suo genere intitolata Bonanza Bros.

Il gioco era più unico che raro. Nonostante si trattasse tutto sommato di una sorta di action game, chiaramente in 2D visto che all’epoca poligoni e grafiche da urlo a cui siamo abituati oggi ancora non esistevano, il gioco aveva dalla sua una trama simpatica ed originale. Praticamente avevamo il compito di utilizzare uno dei due protagonisti e rubare di volta in volta dei pezzi unici dai vari scenari di gioco.


Una sorta di gioco alla guardia e ladri in cui noi eravamo incaricati di rubare il numero variabile di oggetti dai 10 livelli che componevano il gioco e poi salire nel punto più alto dell’edificio per fuggire via con il dirigibile pilotato dai nostri complici. Questa simulazione degna di un Arsenio Lupin aveva lo schermo dimezzato anche se si giocava in modalità singola perché in ogni istante poteva inserirsi un secondo giocatore che poteva rubare con noi seguendo la parte inferiore dello schermo.

I 10 livelli di gioco erano di difficoltà crescente in quanto a numero di oggetti da rubare e numero di guardie presenti, ma a conti fatti tutto il gioco si poteva completare in una mezz’oretta scarsa, contando però su un fattore ri-giocabilità infinito visto che ogni volta ci si divertiva un mondo a fregare un poliziotto sbattendogli la porta in faccia o far si che 2 guardie si sparassero l’un l’altra con il sedativo. Un gioco semplicissimo ma dal divertimento infinito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>