La Koei riunisce i suoi successi in Warrior Orochi 2

di Gaetano Cutri Commenta

La Koei da un bel po’ di tempo si è aggiudicata il podio per un genere alquanto innovativo che è riuscito ad appassionare milioni di giocatori grazie anche alla sfilza di seguiti più o meno riusciti dedicati ai due capostipiti di quelle che ormai sono diventate vere e proprie saghe amatissime dal pubblico. Samurai Warriors e Dynasty Warriors sono effettivamente i due capisaldi dei giochi d’azione di massa.

Lo scopo dei giochi è quello di annientare veri e propri eserciti nemici prendendo parte a sfide dal grande influsso adrenalinico impersonando un prode condottiere che scende nella mischia insieme al proprio gruppo di battaglia. Le armi da usare sono ovviamente da taglio, passando da spade e pugnali a lance ed affilati oggetti con cui massacrare i nemici. La Koei però ha pensato anche di riunire le due saghe.


Infatti tempo fa vide la luce Warriors Orochi, una sorta di sunto di quello che le due redditizie saghe sono riuscite a creare in questi anni: guerrieri e samurai sfidavano il Re Serpente Orochi convinto di poter sopraffare entrambe le armate con il suo immenso potere. Alla fine del gioco i due eserciti riuscirono a fermare la sua avanzata, ma a quanto pare non è tutto bene quel che finisce bene visto che qualcosa è andato storto.

Infatti a settembre arriverà Warriors Orochi 2 che ci metterà nei panni di un nuovo gruppo di guerrieri pronti a liberare i due eroi del titolo precedenti rapiti dal cattivone Orochi. I plot del gioco saranno due distinti a seconda della modalità scelta, ma non contenti, se vogliamo sfidare un giocatore umano potremo selezionare un personaggio dalla rosa dei 90 presentati e metter su un tag team. Le premesse sono ottime, staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>