Sony: i classici PSOne su PSN sono un affare complicato

di Andrea Guida Commenta

Sony continua a lavorare sodo per portare i grandi classici PSone su PlayStation Network, ma riuscire a farlo in tempi brevi e senza commettere errori grossolani non è un gioco da ragazzi. Anzi. Ecco quanto emerge dall’ultimo intervento di Ross McGrath, membro dello staff di PlayStation Store, sul blog ufficiale di PlayStation Europa.

Secondo McGrath, sono due i principali ostacoli per il porting di vecchi titoli PSOne su PSN: “non ottenere le autorizzazioni legali e non passare il controllo di qualità (QA)“. Proprio su quest’ultimo punto, il responsabile di PS Store ha svelato che “il QA spesso fallisce a causa di giganteschi bug trovati nei giochi“, come ad esempio “menu con scritte capovolte, esplosioni che uccidono casualmente i personaggi dei giochi e musiche che sembrano provenire dalle viscere dell’Inferno“.

Un affare veramente complicato, dunque, ma Sony non si ferma di fronte agli ostacoli e conferma la sua volontà di portare i migliori giochi della memoria targati PlayStation 1 sulle console di ultima generazione. Il prossimo ad arrivare sarà Crash Bandicoot 2, atteso su PSN la prossima settimana.

Pronti ad accoglierlo bene? Dopo tanta fatica è il minimo che potreste fare!

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>