Gaikai aiuterà Sony a vendere più TV, secondo Pachter

di Giovanni Ferlazzo Commenta

L’acquisto della piattaforma cloud Gaikai permetterà a Sony di riportare in alto le vendite dei suoi TV, da anni in costante difficoltà e fonte di gravi perdite per l’azienda. Lo sostiene il noto analista di mercato Michael Pachter che commenta così quella che è fino ad ora la notizia bomba della settimana.

Aldilà delle possibili implicazioni per il marchio PlayStation, secondo Pachter infatti Gaikai servirà prima di tutto per riportare in auge il suo settore TV, così da rispondere a offerte cloud similari che coinvolgono i concorrenti principali, come LG e Samsung. Microsoft non avrà necessità di rispondere a questa mossa, almeno per il momento.

Nel dettaglio, Pachter spiega come bisognerebbe inquadrare a suo parere questa acquisizione:

Penso che questa mossa sia più legata alla strategia interna per il rilancio Sony e alle speranze di poter vendere più televisori. So che Gaikai è stata acquistata dalla divisione Sony Computer Entertainment, ma essenzialmente forniscono una soluzione per giocare senza console, così avrebbe senso se decidessero di integrarla in un TV targato Sony.

L’analista del Wedbush Morgan poi aggiunge:

Questa potrebbe essere quindi sia una mossa strategica per vendere più televisori sia una iniziativa volta a impedire che gli altri possano utilizzare il servizio. In realtà è un affare molto interessante, e il prezzo è ragionevole, soprattutto se dà a Sony quel vantaggio che le serve per prevalere sugli altri produttori di televisori mantenendo la tecnologia fuori dal mercato dei videogiochi classici così che nessuno possa eliminare la necessità di possedere una console.

Pachter ha inoltre detto che a suo parere Microsoft non dovrebbe “rispondere” in alcun modo a questa mossa, perché stanno già facendo della console Xbox parte integrante della fornitura di contenuti televisivi, così da avere un approccio differente. Insomma, Sony potrebbe semplicemente rivitalizzare la sua gamma di TV: ma resisterà davvero dalla “tentazione” di offrire Gaikai anche agli utenti PlayStation, magari tramite servizi a pagamento?

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>