Microsoft si assicura il marchio Xbox 8

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Xbox 8 potrebbe essere davvero il nome della prossima console da gioco targata Microsoft? Secondo quanto apprendiamo oggi, il colosso di Redmond ha vinto due controversie depositate nel mese di maggio presso il National Arbitration Forum su un lotto di domini legati al marchio Xbox contro un residente cinese di nome Cheng Juan.

I domini contestati comprendono XboxPhone.com, XboxTablet.com, XboxLiveTV.com, XboxCompanion.com, Xbox8.us e Xbox8.org. Se l’interesse di Microsoft volto a ottenere la piena proprietà dei domini XboxLiveTV.com e XboxTablet.com è assolutamente comprensibile, desta un po’ di sorpresa il grande impegno per assicurarsi anche il marchio Xbox 8. Si potrebbe pensare oggettivamente che Redmond abbia intenzione di dare a questi nomi qualcosa di più di una semplice difesa legale cautelare.

Del resto non è certo la prima volta che sentiamo parlare di Xbox 8. Alcune settimane addietro, qualche indiscrezione affermava che questo sarebbe stato il nome della prossima console, e non il convenzionale Xbox 720, Xbox Next o, ancor più recente, Xbox Surface. Tuttavia, ad oggi non è stata nessuna denuncia per assicurarsi il dominio Xbox8.com, al momento di proprietà di un altro residente cinese.

Insomma, al momento possiamo fare solo un fiume di speculazioni, ragionando anche sugli altri domini che Microsoft si è assicurata. Ci concentriamo in particolare su XboxPhone.com, che potrebbe far pensare a un sistema che coinvolga direttamente i terminali Windows Phone 8. Facile supporre invece per XboxTablet.com, vista la recente presentazione di Microsoft Surface, tavoletta che di certo si interfaccerà in qualche modo con l’ecosistema Xbox.

Addirittura, altre indiscrezioni riguardanti la prossima console parlavano di una macchina potentissima, in grado di permettere il gioco sia con il classico pad sia con un controller-tablet realizzato per l’occasione, capace di dare all’utente la possibilità di giocare direttamente sul suo schermo a televisore spento, nel contesto di un interessantissimo concetto di gaming in streaming. Un Wii U sostanzialmente migliorato.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>