Spiderman torna a tessere ragnatele su console

di Gaetano Cutri 1

Negli ultimi anni c’è stata la riscoperta di un genere che ha appassionato nel tempo milioni di persone, quello dei supereroi. Già un tempo potevamo ammirare i film di Batman o di Superman che erano dotati di storie intense ma non degli effetti speciali di cui possono vantarsi i film di oggi che tra i muscoli verdi di Hulk o le fiammate dell’Uomo Torcia, stupiscono soprattutto con effetti visivi unici.

Spiderman, il mitico uomo ragno non è di certo mancato agli appuntamenti cinematografici visto che le pellicole a lui dedicate hanno avuto un discreto successo che, proprio come un richiamo, hanno permesso la creazione dei relativi giochi per console. Adesso l’uomo dalla tutina rossa e blu non è al cinema ma nell’attesa di un nuovo lungometraggio si presenta con un nuovo gioco in uscita praticamente per ogni console.


Il titolo in questione sarà Spiderman: Web of Shadows e sarà principalmente ispirato dalla serie di fumetti da cui il supereroe effettivamente nasce. Spidy dovrà vedersela ancora con uno di suoi nemici di sempre, Venom che ha colonizzato Manhattan che ora è in stato di assedio e messa in quarantena rispetto alla città di New York visto che molti dei suoi abitanti sono stati infettati da un virus che li trasforma in cloni di Venom.

Il nostro uomo ragno in questo titolo avrà il compito di utilizzare il suo “spider sense” per scovare i civili e metterli in salvo dai nemici ormai rapiti dalla ferocia di Venom che potrà neutralizzare in modo assai coreografico grazie alla sua abilità di lanciare ragnatele e librarsi nell’aria, coreografando così tutta una serie di attacchi specialmente aerei. Il titolo arriverà quest’autunno per Playstation 2, Playstation 3, Wii, Xbox 360, PSP, Nintendo DS e PC.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>