Il 29 febbraio arriva la versione europea di Persona 3

di Gaetano Cutri 1

E’ sempre triste quando una console ha fatto il suo tempo e ci tocca dirle addio, lasciando così ad invecchiare i tanti giochi che ci hanno divertito, ci hanno emozionato, ci hanno fatto impazzire e ci hanno dato tante soddisfazione. E’ il caso della Playstation 2 ormai agli ultimi attimi di vita vista la presenza della Playstation 3 pronta a sostituirla, ma la cara vecchia seconda generazione Playstation ha ancora qualche cartuccia da sparare.

Infatti il 29 febbraio arriva finalmente la versione europea di uno dei giochi di ruolo che ci daranno ancora diverse occasioni di divertimento grazie alla nostra Playstation 2: Persona 3. Il gioco targato Koei è un gioco di ruolo ambientato nel 2009 in Giappone e al contrario di molti simili non conta quindi su una trama fantasy, bensì sulla vita di semplici studenti di un liceo giapponese che scoprono di poter evocare dei “Persona” e utilizzarli nella lotta contro le tenebre.


I protagonisti che guideremo in quest’avventura sono quasi tutti liceali e quindi di giovane età, ma non mancheranno personaggi più strambi come un bambino di 8 anni, una ragazza androide e addirittura un cane, tutti dotati di questa particolare abilità che permetterà di utilizzare diversi attacchi speciali da sferrare nei furiosi combattimenti contro le armate di mostri che attaccano la città.

Il gioco conterà sul passare dei giorni seguendo un rigoroso calendario, e questo particolare andrà ad influire molto sulla trama e sulle attività dei personaggi: se di notte combattono i nemici, di giorno sono studenti normali occupati a studiare e coltivare le varie amicizie che in questo caso andranno a modificare il livello d’esperienza dei nostri “Persona”. Questo potrebbe essere l’ultimo gioco di ruolo da avere assolutamente nella nostra ludoteca, non dobbiamo farcelo scappare!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>