Il terrore a puntate con Siren

di Gaetano Cutri 1

Ormai sembra essere diventato di moda scaricare gli episodi dei nostri telefilm preferiti da internet come se fossero brani in mp3 da poter ascoltare. Con un piccolo sforzo economico si può ottenere una collezione video di tutto rispetto per poter rivedere le puntate più appassionanti dei serial passati e presenti, potendo così ridere ancora con le peripezie di Desperate Housewives o creare nuove teorie ripassando Lost.

Ma si può associare questa nuova moda al mondo dei videogiochi? La risposta è assolutamente si visto che grazie alla possibilità delle console attuali di collegarsi ad internet e poter avere accesso ai server dedicati, si è aperto un nuovo mondo che le compagnie di sviluppo pian piano stanno sperimentando con nuovi metodi di gioco e titoli fatti apposta per questo tipo di mercato, compresi i giochi a puntate.


Infatti pare proprio che la Sony abbia intenzione di diffondere via Playstation Netowrk una serie di episodi del gioco Siren: Blood Curse frammentando il titolo in ben 12 episodi scaricabili, paragonando così i capitoli del videogioco a puntate di una serie televisiva disponibili sui siti delle emittenti televisive. Visto il tipo di gioco altamente terrificante probabilmente è anche un bene questa suddivisione per non morire subito di paura esagerando con le ore di gioco.

Siren: Blood Curse si svolge nello sperduto villaggio di Hanuda in Giappone dove va a finire un’intera equipe televisiva statunitense per fare un reportage sul paese e sulla leggenda de sacrifici umani che si sarebbero svolti trenta anni prima. Il titolo sarà un classico survival horror che avrà, a partire dal titolo, molte relazioni con la saga di Forbidden Siren uscita per Playstation 2. Pronti a terrorizzarvi a puntate?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>