Pappaball, il gioco sportivo strategico della Ankama disponibile dal 26 ottobre

di Gaetano Cutri Commenta


Il mercato dei giochi per console è sicuramente diventato ampio ed interessane grazie alla moltitudine di macchine che si sono avvicendate nelle varie generazione di console venute alla luce. Dai tempi in cui questi gioiellini muovevano i primi timidi passi ad appannaggio solo di una ristretta cerchia di persone fino ad arrivare alle grandi operazioni che vedono veri e proprio kolossal videoludici spuntare sugli scaffali dei negozi, è stata fatta davvero molta strada.

Quello che però negli ultimi anni si è parecchio evoluto è anche il mercato dei cosiddetti browser game, ovvero quei giochi che non necessitano di nessuna console, ma di un PC con connessione ad internet ma che non devono essere installati perché facilmente giocati tramite una semplice finestra di broswer. Proprio in questo tipo di settore si cimenterà prestissimo la Ankama Games con un nuovissimo gioco intitolato Pappaball.


Conosciuto in lingua inglese come Gobbowl, si tratta di un’ispirazione ai capisaldi della collezione Ankama, infatti Pappaball è lo sport ufficiale del regno di Dofus e Wakfu, due giochi ben noti dagli appassionati del settore, che viene rappresentato a metà strada tra una simulazione sportiva ed uno strategico a turni. Nei panni di una delle 14 classi di personaggi pescate appunti dai suddetti giochi, dovremo allenare la nostra squadra scegliendo di volta in volta le azioni adatte.

Due le squadre in campo da cinque giocatori, team selezionabili tra i vari personaggi delle razze disponibili e un gameplay alla portata di tutti che sfrutta caratteristiche già presenti in Dofus e Wakfu, come ad esempio le debolezze ai vari elementi naturali come acqua, fuoco e terra. Il grande pregio di Pappaball è che sarà totalmente gratuito e i giocatori più meritevoli scaleranno la classifica ufficiale del gioco. Pappaball sarà disponibile già dal prossimo 26 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>