Final Fantasy XIV, la Square-Enix medita riguardo applicazioni su smartphone e Playstation Vita

di Gaetano Cutri 2


Ormai le console sono diventate degli oggetti di culto che quasi ogni famiglia tutto sommato possiede. Che sia per il figlio appassionato di videogiochi fin dalla più tenera età, che sia un papà ormai cresciutello ma che proprio non riesce ad abbandonare questo divertimento così magico, o magari una nonna arzilla che si tiene in forma con aggeggi particolari come la Wii Balance Board, non è cosa rara trovare una qualsiasi console nelle nostre case.

Il mercato videoludico è quindi sempre più diffuso ed apprezzato da una schiera di persone che compongono un target sempre più vasto, ma con il proliferare di altre amenità tecnologiche come gli smartphone che hanno letteralmente sostituito i classici telefonini dalle funzioni più che limitate, le stesse case di sviluppo hanno iniziato a guardarsi bene intorno per ampliare i propri orizzonti. Tar queste c’è la Square-Enix che potrebbe riservarci una gradita sorpresa.


Nonostante abbia visto la luce in versione Playstation 3 già da un po’, l’attesissimo Final Fantasy XIV continua ad avere i suoi seguaci e ad avere anche una sorta di restyling con la versione 2.0 del gioco, ma a quanto pare la Square-Enix sta meditando anche altre vie per rendere più universale l’accesso al proprio account e al proprio personaggio nel mondo virtuale del famoso MMO. E questo avverrebbe proprio sfruttando gli smartphone.

Non si tratterebbe esattamente di una versione apposita per i piccoli prodigi tecnologici che quasi tutti noi abbiamo in tasca, ma di applicazioni che ci darebbero la possibilità di accedere alle aste, al nostro inventario e a scambiare e controllare i nostri oggetti. Tra gli strumenti che potrebbero servirsi di questa nuova possibilità infatti potrebbe esserci anche Playstation Vita, la nuova console portatile della Sony, e non sembra accantonata nemmeno la possibilità di vedere una vera versione di Final Fantasy XIV per Xbox 360. Attendiamo fiduciosi nuove notizie più ufficiali.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>