Un nuovo action game in arrivo: Conflict Denied Ops

di Gaetano Cutri Commenta

La grafica splendida della nuova fiammante console nera di casa Sony ben si presta alla creazione di videogiochi d’azione in cui i movimenti dei personaggi e gli effetti speciali sono essenziali per la buona riuscita del gioco e un action-game di sicuro impatto sta per arrivare ed è Conflict: Denied Ops che sarà disponibile sia per Playstation 3 che per Xbox 360 e PC

Il titolo in questione è il quinto della saga dei “Conflict”, preceduto, ovviamente su altre console, da Desert Storm I e II, Vietnam e Global Terror. Nella nuova edizione di Conflict avremo il controllo di due personaggi, Grave e Lang, agenti mandati in missione dalla CIA per la divisione di attività speciali e potremo guidare entrambi i personaggi oppure limitarsi ad uno soltanto dando all’altro dei semplici ordini da eseguire.


I due protagonisti dovranno arrivare sani e salvi alla fine delle missioni che man mano affronteremo, ma se uno dei due dovesse morire, abbiamo l’opportunità di fare in modo che l’altro lo riporti in vita attraverso l’innovativo comando “heal” oppure trascinare il corpo ferito del nostro collega con noi cercando di non diventare dei bersagli troppo facili da cogliere per i nemici armati fino ai denti.

Chiaramente essendo un gioco d’azione ambientato nel bel mezzo di una guerra, avremo la possibilità di effettuare tutte quelle operazioni che possiamo immaginare si svolgano durante una situazione pericolosa di questo tipo, quindi avremo un gran bisogno delle numerose armi cui entreremo in possesso durante il gioco, alcune con proiettili infiniti ma meno efficaci ed altre decisamente più letali ma con un limitato numero di munizioni. Ci sarà anche l’opportunità di pilotare dei veicoli, ma molte altre informazioni ci verranno comunicate prima della data uscita effettiva prevista per il prossimo febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>