Patapon 3, un video di presentazione in attesa dell’uscita ufficiale

di Gaetano Cutri 1


Negli ultimi anni c’è un genere molto interessante ed appassionante che si è scatenato più o meno su ogni console che abbia visto la luce, riuscendo ad intrigare non soltanto i giocatori classici che sono già avvezzi al mondo dei controller, ma anche i cosiddetti giocatori occasionali che hanno trovato in questo nuovo filone ormai spremutissimo, una nota di divertimento assolutamente irresistibile e quindi decisamente simpatica da provare.

Si tratta dell’universo dei rhythm game, un genere che basa tutto il suo appeal sulla musica e sul ritmo, nato inizialmente con delle simulazioni di ballo in cui, vestendo i panni di personaggi variopinti, il nostro compito era quello di seguire i passi di danza della coreografia premendo a tempo i tasti apparsi sullo schermo. Ma gli appassionati di videogiochi sapranno bene che questa tecnica è stata ripresa da un altro titolo che però differisce in maniera sostanziale dai canoni classici del filone.


Il suo nome è Patapon, quasi un’onomatopea, un gioco che si piazza a metà strada tra i god game e un classico rhythm game nel quale, nei panni di una divinità, dovremo comandare delle creature appartenenti ad una stramba tribù fatta di personaggi simili ad occhi, con un sound che ricorda in modo netto le melodie, se proprio così vogliamo definirle, tipicamente tribali, come arma di attacco verso i numerosi nemici che avremo modo di affrontare.

Come forse saprete, il prossimo mese vedrà la luce Patapon 3, l’ennesimo capitolo della serie che non si distanzierà particolarmente dalla struttura dei precedenti due episodi ma che porterà sicuramente una nuova dose di divertimento sia a tutti quelli che si sono entusiasmati con i primi due titoli, sia chi vorrà conoscere la serie direttamente da questo capitolo. In attesa dell’uscita, vi offriamo un video di presentazione che vi farà di certo entrare immediatamente nel mondo di Patapon.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>