Wakfu, da oggi il cartone animato su Cartoon Network

di Gaetano Cutri 2


Accade abbastanza spesso che un serie di cartoni animati di grande successo possa avere un interesse davvero grandi da parte dei piccoli e grandi spettatori trasformando un semplice prodotto di intrattenimento in un piccolo fenomeno di massa. Quando questo avviene, anche senza arrivare a veri e propri picchi di gradimento, molto spesso l’universo videoludico allunga le sue mani andando ad accaparrarsi i diritti per la realizzazione di un gioco a questi ispirato.

Di esempi potremmo farne veramente tanti, ma invece è molto raro che un videogioco di successo possa invece avere dalla sua la possibilità di vedersi tramutato anche in cartone animato. Diversa ancora è stata invece la struttura creata dalla Ankama per uno dei suoi pargoli prediletti, ovvero Wakfu, che proprio dalle origini ha assunto i connotati di prodotto transmediale, nascendo contemporaneamente, tra le altre cose, sia come videogame, che come cartone animato.


Se pensate che possano essere solo gli spettatori francesi i fortunati che possano seguire le vicende appassionanti di Wakfu in tv, vi sbagliate di grosso visto che già da stasera, dalle 19.30, sul canale satellitare Cartoon Network, all’interno del contenitore per ragazzi Big Bang, saranno trasmessi i primi 2 episodi del cartone animato che potrà quindi avere una sua regolare trasmissione in lingua nostrana e sollazzare anche i numerosi utenti italiani.

L’universo magico di Wakfu quindi, oltre al classico videogame che in molti già conoscono, riuscirà a ricavarsi un suo spazio, soprattutto per un target di riferimento di ragazzi dai 4 ai 10 anni, con il nuovo cartone animato che regalerà di sicuro nuove emozioni e un nuovo modo di approcciarsi all’universo della serie già scoperto con il fratello maggiore partorito dalla Ankama, ovvero Dofus. Insomma, tutti sintonizzati su Cartoon Network!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>