Un episodio collaterale di House of the Dead in arrivo nelle sale giochi

di Gaetano Cutri Commenta

Quando il mercato dei videogiochi da sala ha iniziato a saturarsi, esattamente come quello casalingo, i programmatori hanno ben pensato di inventarsi una sorta di rivoluzione creando dei cabinati che non richiedessero l’utilizzo del solito controller a forma di leva ma varie altre soluzione, come il volante nei giochi di guida o ancora, sempre più spesso, una pistola nei giochi d’azione.

Uno dei titoli di maggior successo che è stato contraddistinto dall’uso di questa particolare periferica, anche per la versione casalinga del gioco, è House of the Dead, una storica serie di videogames in cui ci trovavamo a fare i conti con un’orda di zombie affamati mentre ci apprestavamo a fuggire da una spettrale abitazione. Il gioco ora tornerà di moda visto che per le sale giochi arriverà House of the Dead EX.


Questo nuovo episodio potrebbe essere considerato un esperimento collaterale più che un titolo vero e proprio che possa aumentare la numerazione della saga visto che, al contrario dei suoi illustri antenati, non proporrà una storia vera e propria rappresentata da una serie di stage da superare sparando e caricando la pisola sfuggendo agli zombie, ma sarà più un mix di minigiochi che utilizzeranno l’arma già conosciuta e non solo.

Infatti oltre alla pistola, il giocatore dovrà utilizzare per alcuni minigames, anche una sorta di pedaliera. I giochini saranno di stampo piuttosto simpatico nonostante l’ambientazione horror, infatti con la pistola dovremo per esempio sparare a più non posso uno zombie lottatore di sumo facendolo indietreggiare e far uscire dal tappeto, con la pedaliera invece potremo, per esempio, pestare dei ragni facendo attenzione alle teste di zombie che spuntano dal terreno. Un esperimento molto particolare e ad alto rischio per l’affetto dei fan di vecchia data.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>