Risen 3 annunciato per PC, PlayStation 3 e Xbox 360

di Giovanni Ferlazzo Commenta

risen 3 titan lords

Piranha Bytes, software house nota soprattutto per la serie Gothic, annuncia lo sviluppo di Risen 3: Titan Lords per PC, PlayStation 3 e Xbox 360. Il progetto rappresenta un vero e proprio ritorno alle origini del genere dei giochi di ruolo per lo sviluppatore, che si prepara a lanciare il titolo nel mese di agosto sulle tre piattaforme. Non è prevista al momento una versione per console next-gen, evidentemente per cercare di sfruttare ancora due macchine dall’alta base installata rispetto le nuove arrivate.

risen 3 titan lords ps3 xbox 360

Risen 3: Titan Lords, assicura lo studio, sarà vario, autentico e pieno di vita ed è stato progettato per offrire al giocatore una vera e tradizionale esperienza GDR. Risen 3 è ambientato in un mondo abbandonato da tutti gli dei e che sta subendo le conseguenze della Guerra dei Titani, quando una nuova minaccia sorge dalla terra. Un giovane guerriero viene attaccato dalle ombre e privato dell’anima e decide quindi di andare alla ricerca di ciò che ha perduto nell’oscurità che si sta lentamente diffondendo nel mondo.

risen 3 titan lords pc

Nel corso della sua avventura, il giocatore scoprirà come i maghi esiliati potrebbero rivelarsi dei potenti alleati, ma ottenere il loro aiuto non sarà semplice visto che dovrà trovare il santuario di loro appartenenza a Taranis, nota anche come Isola del Tuono. I maghi esplorano le miniere dell’isola alla ricerca di cristalli colmi di energia magica, protetti dai Guardiani. L’utente sceglierà di unirsi a quest’ultimo per avvicinare i maghi? O preferirà scegliere una delle altre gilde presenti in Risen 3 per raggiungere i suoi scopi? Sarà una scelta che spetterà del tutto al giocatore e che potrà quindi plasmare la storia secondo le proprie preferenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>