Blacklight sarà un film, un fumetto e un videogioco multipiattaforma

di Gaetano Cutri 2


In questo blog abbiamo spesso affrontato l’argomento ed è innegabile non fare a meno di notare come spesso alcuni mezzi di intrattenimento tra i più comuni si intrecciano fino a diventare un’unica grande macchina capace di far provare a quello che di volta in volta si trasforma in spettatore, videogiocatore, attivo partecipante o soltanto curioso lettore di un libro, un fumetto o un romanzo, una data storia più o meno appassionante.

Ci capita a volte di scoprire che il libro che abbiamo tanto amato si trasformerà magicamente in un film per il grande schermo o che magari il nostro cartone animato preferito ha avuto un successo così considerevole da aver avuto la possibilità di essere trasformato in videogioco per molte delle console attualmente disponibili sul mercato. Ma capita anche di assistere a nascite plurigemellari riguardanti appunto lo stesso tipo di prodotto.


Si tratta di quei progetti altamente ambiziosi che scavalcano il classico iter che vuole l’arrivo a scaglioni sul mercato e vede il lancio praticamente contemporaneo di ogni forma di intrattenimento riguardante quel dato nuovo prodotto. Proprio qualcosa del genere accadrà in futuro grazie ad un patto sancito tra la casa di sviluppo di videogiochi Zombie Studios con la Fox Atomic e la Union Entertainment che vogliono proprio puntare in alto.

Il progetto riguarderà quello che per ora è definito come Blacklight e si tratterà di una storia dal taglio militare futuristica ambientata 25 anni nel futuro. Da quest’idea verrà fuori un fumetto, un film e un videogioco multipiattaforma, ognuno legato all’altro in modo da non presentare la stessa storia ma di interessare gli stessi personaggi in campo militare, in modo che gli appassionati dovranno seguire ogni tipo di pubblicazione. Vedremo se si rivelerà un’idea vincente.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>