Biotronic, il puzzle game che impazza su Facebook

di Gaetano Cutri Commenta


Quando abbiamo un briciolo di tempo libero spesso ci va di occuparlo in un modo abbastanza semplice ma al tempo stesso impegnativo, con un videogioco che ci metta alla prova ma al tempo stesso riesca a rilassare al nostra mente impedendoci di pensare alle sciagure della giornata e affievolire così il livello di stress che stiamo occupando magari alla nostra scrivania davanti ad un pc, ad una colonna di scartoffie e dalle angherie di un beffardo capufficio.

Il genere spesso selezionato per trascorrere qualche semplice minuto che possiamo permetterci di passare in totale libertà è quasi sempre il puzzle game, una serie di titoli che rappresentano un notevole livello di sfida ma che al tempo stesso ci rilassano totalmente grazie alla quasi totale assenza di dialoghi e di storie da seguire lasciando tutto lo spazio all’azione e al divertimento con movimenti semplici anche per chi non gioca abitualmente.


Se la lista dei puzzle game esistenti per console sarebbe davvero lunga da stilare, sono ancora pochini quelli che si affacciano sul mondo di Facebook, il social network tra i più diffusi al mondo e tra le novità che il servizio propone, c’è anche quello di spassarsela con Biotronic, un nuovissimo gioco che ci mette alla prova con una meccanica che sa molto di già visto ma che cattura irrimediabilmente chiunque cada nella trappola di provarlo.

Lo scopo è semplice: in un’ambientazione futuristica che rappresenta la vera novità di Biotronic rispetto ai molti titoli simili, avremo il compito di cambiare di posto due simboli adiacenti in modo da formare linee di 3 o più elementi uguali e scatenando magari delle combo per riempire una barra superiore che, una volta colmata ci farà passare al prossimo livello. La sfida è quella di ottenere un glorioso punteggio per stracciare i propri contatti, il divertimento è assicurato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>