Fortune Street, una gallery mostra alcuni protagonisti del party game

di Gaetano Cutri Commenta


Quante volte vi sarete divertiti a visitare i più impervi dungeon che la saga abbia mai presentato al suo numeroso pubblico videoludico? Quante volte vi ha entusiasmato prendere il comando della schiera di personaggi schierati in battaglia a spada tratta, pronti ad annientare i nemici spuntati con i classici combattimenti casuali, con la semplice maestria di abili paladini e maghi valentissimi in uno dei tanti capitoli della premiata saga di Dragon Quest?

E ancora, quante volte vi sarà capitato di saltellare sulla testa di ignare tartarughe, magari per raggiungere e colpire dei quadratini con il punto interrogativo sperando potesse spuntar fuori un bonus graditissimo? E quante altre volte abbiamo salvato la principessa Peach dalle fauci del temibile Bowser in uno qualsiasi dei numerosi capitoli delle avventure di Mario? Avete mai pensato che entrambi questi titoli potessero essere miscelati insieme?


Beh, il mondo del videogioco è davvero strano e soprattutto è basato sulla creatività di sapienti addetti ai lavori che le pensano tutte per di stupire il proprio pubblico, compreso l’avanzare del progetto Fortune Street, un divertentissimo party game che vedrà la luce tra qualche tempo sulla Wii, console perfetta per ospitare questa tipologia di giochi, proprio permettendo la selezione, come pedine, di eroi provenienti dai giochi di Mario e dai Dragon Quest.

Nella gallery che vi mostriamo qui sotto potrete vedere alcuni scorci dei mondi previsti come tabelloni di gioco, tutti ispirati in qualche modo a location già viste in entrambe le saghe, ed in più troverete alcuni protagonisti dei due universi, dal piccolo Yoshi al più grosso Donkey Kong, passando per i vari protagonisti che hanno animato gli scontri della saga di Dragon Quest. Immergetevi pure in questo nuovo mash up gustandovi le immagini.

[Photo Credits | Gamekyo]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>