Giochi della memoria: Spin Master

di Davide Leoni Commenta

Spin Master (conosciuto come Miracle Adventure in Giappne) è uno dei giochi arcade più popolari di tutti i tempi. Sviluppato da Data East ed uscito nel 1993, il titolo ricorda, per certi versi, un altro grande successo della casa giapponese, Joe e Mac Caveman Ninja.

Il gioco è uscito in sala giochi ed è stato convertito nel 1994 su Neo Geo, la console casalinga di SNK. Dallo scorso mese di agosto Spin Master è disponibile anche su Wii, tramite il servizio Virtual Console (solo in Giappone, per ora).

Spin Master è un arcade piuttosto classico, nei panni di due esploratori dovremo superare vari livelli per recuperare un prezioso tesoro. Il finale oltretutto cambia in base alla quantità di tesori che abbiamo raccolto nel gioco.

Il nostro eroe, un novello Indiana Jones, può usare varie armi per mettere fuori gioco i nemici, l’arma standard è lo yo-yo, ma esistono anche bombe, frecce esplosive, missili e frecce ghiacciate, solamente per citarne alcune.

I livelli sono abbastanza lineari, ogni area è divisa in due zone, al termine del secondo stage dobbiamo affrontare l’immancabile boss.

Tecnicamente il titolo è molto colorato, gli sprite sono grandi e vivaci, i nemici ben caratterizzati e le ambientazioni sono ricche di dettagli. Il gameplay, come detto sopra, è sicuramente lineare, tuttavia il gioco è estremamente divertente, soprattutto se affrontato in co-op con un amico.

Un enorme difetto è l’estrema brevità dell’avventura. E’ possibile portare a termine Spin-Master in meno di un’ora, i giocatori più esperti riescono a finire il gioco anche 40-45 minuti. Trattandosi di un gioco arcade, sviluppato per il mercato delle sale giochi, la scarsa longevità è piuttosto normale, anche se qualche livello in più non avrebbe certo guastato.

Spin Master è comunque un classico, divertente oggi come ai tempi dell’uscita. E’ piuttosto difficile reperire oggi una copia del gioco: i cabinati originali sono praticamente spariti e la versione per Neo Geo è abbastanza rara e costosa. Spreriamo in un remake per PlayStation Network ed Xbox Live arcade, oltre, magari, alla pubblicazione della versione Virtual Console in Occidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>