Giochi della memoria, Hit the Ice

di Gaetano Cutri Commenta


Con il caldo asfissiante dell’estate che stiamo vivendo è proprio il caso di pensare a qualcosa di fresco che possa ristorarci: cosa c’è di meglio di ripescare dal dimenticatoio una particolare simulazione di hockey sul ghiaccio che prendeva il nome di Hit the Ice?

Probabilmente in quest’afosa settimana di ferragosto sarete distesi su una bella spiaggia, magari non troppo lontana da casa per ammortizzare le spese, con un dissetante cocktail in mano, il rumore delle onde che stuzzica le nostre orecchie ed un clima rilassato e spensierato minacciato soltanto da un caldo soffocante che sta rendendo quest’estate 2012 come una delle più insopportabili che la nostra tenacia abbia mai potuto sopportare. Non c’è niente di meglio dunque di ripescare un vecchio gioco che abbia a che fare con ghiaccio e tanto divertimento.


Hit the Ice è il titolo in questione, un gioco che ha visto la luce diversi annetti fa su Super Nintendo e che potrebbe sollazzare, con la distesa di ghiaccio che fa da sfondo al gioco, anche la nostra intolleranza nei confronti del micidiale caldo di questi giorni. Una simulazione di hockey, ecco quello che ci siamo trovati di fronte, anche se il gioco propone una versione semplificato dei classici match tipicamente americani visto che si lotta semplicemente due contro due scegliendo semplicemente la squadra secondo il colore di appartenenza.

Diverse le modalità che possono soddisfare sia il giocatore singolo che in coppia con un aiutante contro il computer, oppure organizzare una sfida contro un avversario umano lasciando quindi libero sfogo alla rivalità più accanita. Grandi i personaggi sullo schermo, forse anche un po’ troppo visto che a volte l’azione di gioco viene oscurata proprio dalla massiccia presenza dei protagonisti. Detto questo però, Hit the Ice resta un gioco interessante se non si cerca qualcosa di complesso e si ama quel pizzico di cattiveria in un titolo sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>