Wolfenstein 3D su browser per il ventesimo anniversario

di Redazione 2

Ricorre il ventesimo anniversario di Wolfenstein 3D. I più giovani tra i lettori certamente non lo ricorderanno e probabilmente addirittura ignoreranno l’importanza che ebbe questo titolo per l’industria intera dei videogiochi. Da più parti è considerato infatti come la scintilla che diede il via alla popolarità del genere degli sparatutto tridimensionali in prima persona su PC.

Il resto, come si dice sempre in questi casi, è storia. Sviluppato da id Software, divenne pioniere di una tipologia di gioco oggi molto popolare anche su console, e che non manca ogni tanto di scatenare qualche polemica anche tra gli appassionati.

Per festeggiare l’evento, Bethesda ha deciso di pubblicare Wolfenstein 3D su browser in modo che anche i più giovani possano giocarsi una delle perle dell’industria videoludica. Chiaramente per certi aspetti è invecchiato un po’ male, trattandosi pur sempre di un gioco del 1992, ma i più curiosi potranno assaporare l’inizio di un’era, qualcosa che è sempre molto affascinante.

Per giocare Wolfenstein 3D basta collegarsi al sito ufficiale aperto da Bethesda, ma anche alla pagina ufficiale su Facebook.

Nel gioco, prenderete i panni di William “B.J.” Joseph Blazkowicz, soldato statunitense di origini polacche incaricato di scoprire i segreti che si celano dietro il castello in cui è stato rinchiuso. L’obiettivo è quello di far cadere il regime nazista, tanto che il boss finale è Adolf Hitler in persona, per uno scontro che ancora oggi viene ricordato con enorme piacere dagli appassionati. Nel corso dell’avventura, il giocatore incontrerà non solo i classici soldati tedeschi ma anche terribili mutanti, oltre ai pastori tedeschi addestrati dai nazisti.

Il level design è comprensibilmente molto classico: l’ambientazione è suddivisa in livelli da liberare dalle presenze nemiche prima di poter avanzare. È presente anche qualche piccolo enigma ambientale utile per scoprire i segreti nascosti nel castello. E…basta, se non l’avete ancora giocato, scoprite il resto da soli.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>