Wii U è sicuramente più potente di PS3 e Xbox 360

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Fine della storia: Wii U è sicuramente decisamente più potente di PlayStation 3 e Xbox 360. Lo assicura Jeremiah Slaczka, amministratore delegato dello sviluppatore 5th Cell che sta attualmente lavorando proprio sulla nuova console Nintendo al progetto Scribblenauts Unlimited.

Nel corso di un’intervista pubblicata sull’ultimo numero della rivista statunitense Game Informer, Slaczka non ha lasciato dubbi in merito:

«Wii U è decisamente più potente di PlayStation 3 e Xbox 360 e trovo frustrante che si parli ancora di questo argomento, l’unica cosa certa è che parliamo di un sistema sicuramente più potente rispetto quelli attuali. Siamo stati uno dei primi sviluppatori a vedere Wii U. Nintendo si è presentata nel nostro studio per presentarci una demo. Un paio di settimane più tardi Warner Bros. ha avuto modo di darle un’occhiata e ha deciso che avremmo dovuto lavorarci. Questo gioco (Scribblenauts Unlimited, ndr) era stato originariamente pensato per Wii, salvo essere trasferito poi su Wii U. Ci lavoriamo da due anni.»

5th Cell prova a mettere un po’ di chiarezza in un momento in cui non ci sono ancora indicazioni precise su quanto sia oggettivamente potente il Wii U. Uno sviluppatore anonimo aveva asserito che non fosse neanche in grado di replicare le prestazioni delle attuali console, mentre altri al contrario assicurarono come le superi di gran lunga ed è addirittura capace di rivaleggiare con le rispettive eredi.

C’è un po’ di confusione insomma, ma le indiscrezioni trapelate sulle caratteristiche tecniche, in parte confermate da quelle parziali e ufficiali diffuse da Nintendo, fanno prevalere la via dell’ottimismo. In sostanza, nonostante un po’ di giustificato pessimismo, Wii U sarà decisamente una console di nuova generazione dal punto di vista delle caratteristiche tecniche e non avrà nulla da invidiare a PlayStation 4 e Xbox 720. Se sarà davvero così a questo punto dovremo aspettare solo qualche settimana prima di scoprirlo.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>