John Carmack come Yoichi Wada, spariranno i giochi su DVD

di Gaetano Cutri Commenta


Con l’arrivo del Natale e lo spavento riguardo la ricerca del regalo perfetto per un amico che magari non si conosce benissimo ma che ci impegna ad uno scambio di doni natalizi, oppure per sopperire ad una mancanza dell’ultimo momento ritrovandosi un regalo non atteso sotto l’albero, quasi sempre si risolve la situazione con l’acquisto di un cd musicale, facile trovarlo in un qualsiasi megastore e disponibile anche a prezzi non elevatissimi.

Ma oltre questi periodi dell’anno ed altre festività, la vendita del cd fisico è decisamente calata negli ultimi anni, sia a causa della pirateria, sia per l’introduzione di un sistema legale di download, come per esempio iTunes che ci permette di avere ad un costo anche inferiore, un intero cd musicale del nostro artista preferito, per poterlo ascoltare comodamente nel nostro lettore mp3. Il problema della fisicità come distribuzione sta però affliggendo anche il mercato del videogioco.


Sono passati ben dodici mesi da quando un protagonista del mondo dei videogiochi notissimo soprattutto agli appassionati del giochi di ruolo, come Yoichi Wada, attuale boss della Square-Enix, predisse un futuro parecchio incerto per i supporti magnetici su cui acquistare i nostri videogiochi. Infatti le vendite dei dvd o qualunque altro formato da negozio per quanto riguarda i videogames, sono calate vertiginosamente favorendo soprattutto il download.

Ad aggiungersi a questa predizione e a far sentire la sua voce è un noto programmatore, John Carmack che afferma come il futuro della distribuzione videoludica sia affidato unicamente ad internet e al download, ovviamente legale, strada che pian piano si sta evidentemente già percorrendo, grazie anche al successo di sistemi come Playstation Store e Xbox Live. Si perderà quindi la magia di entrare in un negozio e stringere tra le mani una copia di un nuovo titolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>