Facebreaker, a metà strada tra boxe e wrestling

di Gaetano Cutri Commenta

La Electronic Arts, meglio conosciuta come EA da molti anni è considerata una delle migliori case di sviluppo di videogiochi, soprattutto rivolgendosi ad una fascia di pubblico amante dei titoli sportivi grazie alla sua branca EA Sports che annovera titoli di tutto rispetto per appassionati di ogni disciplina. Non è fatta eccezione anche per la boxe vista la presenza di giochi come Knockout Kings e Fight Night.

Ma non contenti di aver messo su dei giochi sportivi mirati particolarmente al realismo della nobile arte, la EA lancia sul mercato un nuovo titolo a metà strada tra la boxe e il wrestling per soddisfare anche gli amanti dei giochi più arcade sbeffeggiando un po’ il classico senso dello sport. Il titolo in questione è Facebreaker ed arriverà su Playstation 3, Xbox 360 e Wii durante questo 2008.


Lo scopo del gioco ovviamente sarà mandare a tappeto il nostro avversario, ma la vittoria del round l’avremo soltanto se il nemico cadrà per 3 volte o se sarà finito da un nostro letale attacco Facebreaker. Questa specie di fatality verrà effettuata soltanto quando verrà riempita una barra speciale che avanzerà man mano che infliggeremo danni all’avversario. A seconda dei livelli della barra potremo effettuare attacchi di varia natura.

Si potrà scaraventare in aria il combattente o mandarlo a tappeto con un gancio ben assestato fino ad arrivare all’attacco finale. I personaggi da selezionare saranno 12, tutti piuttosto buffi, dalla letale Tokushu a Romeo che sono i più veloci fino a Voodoo, tutti dotati di attacchi personalizzati come teschi fluttuanti o addirittura bombe. Un gioco che divertirà tutti e porterà delle sane risate ai fan di questo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>