I vecchi capitoli di Dragon Quest riediti su Nintendo DS

di Gaetano Cutri 1

Come abbiamo già più volte ripetuto, senza stancarci mai di dirlo, chi è appassionato di giochi di ruolo sarà sicuramente d’accordo nel rinnovare i ringraziamenti alla Square-Enix, marchio che da tempo, prima con Squaresoft da sola e poi con la riuscita unione con la Enix, ha prodotto saghe da sempre amate dal pubblico di ammiratori che negli anni sono diventati fan delle intriganti storie e dei divertenti stili di gioco.

Tutti associano sempre Final Fantasy alla Square-Enix ma in molti quasi dimenticano che la grande casa di sviluppo ha lanciato sul mercato anche altre saghe altrettanto interessanti, con la sfortuna però di aver avuto una pessima distribuzione con il risultato che molte serie di giochi sono arrivate con molto ritardo o addirittura troncate visto che la localizzazione dei primi titoli non è mai avvenuta.


Questo è stato per esempio il destino di Dragon Quest, serie ormai amata anche in Europa, grazie soprattutto al magnifico titolo per Playstation 2 che ci ha fatto vivere un emozionante ottavo capitolo denso di avventura e di personaggi particolari, ma gli altri capitoli della saga quando saranno mai usciti si chiederà un giocatore medio. Beh i primi capitoli non sono mai arrivati ufficialmente in Italia.

Ma per fortuna grazie alle nuove versioni che vengono lanciate come pack per le console casalinghe o riedizioni per le console portatili, la trilogia che racchiude i capitoli dal quarto al sesto arriveranno per Nintendo DS a cominciare da questo autunno. “The Chapters of the chosen”, “The hand of the heavenly bride” e “Realms of Reverie saranno i nuovi sottotitoli che con nuove sequenze animate e grafica in 3D porteranno finalmente capitoli inediti di Dragon Quest anche nel vecchio continente.

Via | Eurogamer

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>