Dofus, inaugurato il Kolosseo per i combattimenti multigiocatore

di Gaetano Cutri 3


E’ in circolazione ormai da un po’, riuscendo ad avere un ottimo riscontro di pubblico contando infatti numerosi partecipanti alle avventure che magicamente possono prendere vita in quello che si può definire a tutti gli effetti il più bel cartone animato interattivo, più che gioco vero e proprio, creato dalla Ankama Games, fresca ed originale casa di sviluppo francese che ha piacevolmente invaso anche l’Italia con le sue creazioni.

Si parla chiaramente di Dofus, il simpaticissimo e brioso MMORPG che sta diventato un vero e proprio fenomeno di culto all’interno della numerosa schiera di appassionati del settore che non si stancano mai di trotterellare per il mondo virtuale offerto dal gioco e nemmeno di soddisfare le varie missioni previste ed intraprendere appassionanti combattimenti con altri avversari umani. Proprio per quest’ultimo aspetto, Dofus ha appena fatto un bel passo in avanti.


La novità che riguarda i combattimenti di Dofus è però disponibile soltanto per gli utenti che hanno raggiunto almeno il livello 50, qualunque sia il loro allineamento. Chi soddisfa questo requisito può partecipare al Kolosseo, una sorta di luogo adibito a combattimenti multigiocatore, da sfruttare in match 3 contro 3, che permetteranno agli utenti di scalare presto una classifica ma soprattutto di portare nel proprio inventario oggetti e riconoscimenti davvero golosi.

Basterà iscriversi al Kolosseo attraverso l’interfaccia di ricerca di combattimento e vi ritroverete catapultati in una delle ambientazioni adibite allo scontro: chi vincerà potrà ottenere emote e risorse esclusive come trofei e pietre dell’anima perfetta, ma chi vorrà potrà vendere o comprare da altri giocatori, proprio nel territorio del Kolosseo, quello che è stato ottenuto con i duelli. Insomma grandi novità in Dofus, e ora tutti a provare il Kolosseo!

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>