Nintendo 3DS verso i 4 milioni in Giappone

di Davide Leoni Commenta

Partito a rilento in Giappone, il Nintendo 3DS sta vendendo molto bene nelle ultime settimane, la piccola console Nintendo ha retto bene all’attacco di PlayStation Vita e nel weekend di lancio della macchina Sony il 3DS ha venduto più unità sul territorio nipponico.

Il merito è tutto di Monster Hunter 3G, uscito lo scorso dieci dicembre. Il gioco Capcom ha già superato il tetto del milione di copie vendute ed ha trainato le vendite del Nintendo 3DS in Giappone.

Attualmente la console Nintendo è ferma a quota 3,6 milioni di unità vendute da marzo, gli analisti però sono concordi nell’affermare che entro la fine dell’anno il 3DS arriverà a quattro milioni di console vendute nel solo Giappone.

Monster Hunter 3G dovrebbe continuare a vendere bene ancora per molti mesi, trascinando anche le vendite della console per le festività natalizie. Nei primi mesi del prossimo anno inoltre arriveranno titoli molto attesi come Resident Evil Revelations, Luigi’s Mansion 2, Kid Icarus Uprising e Metal Gear Solid 3D Snake Eater.

Meno rosea invece la situazione in Europa e Stati Uniti, dove il price cut di agosto è servito per aumentare le vendite della macchina solo sulla breve distanza. Nelle ultime settimane il 3DS non ha certo brillato in occidente, nonostante il discreto successo riscontrato da giochi come Mario Kart 7 e Super Mario 3D Land, giochi che hanno spopolato anche in Giappone.

Resident Evil Revelations, in uscita il 27 gennaio, dovrebbe dare una bella spinta verso l’alto alle vendite hardware del Nintendo 3DS nel nostro continente.

Questo è probabilmente il periodo più duro per il 3DS, molti giocatori infatti stanno risparmiando per acquistare PlayStation Vita, in arrivo il 22 febbraio in Europa. I giocatori hardcore sembrano orientati verso la console di casa Sony, mentre il Nintendo 3DS non ha ancora trovato la sua identità ed il suo giusto posto sul mercato.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>