Xbox One è la nuova console di Microsoft

di Alessandro Bombardieri Commenta

154436

Microsoft ha presentato da pochi minuti la nuova console, che si chiamerà Xbox One. In questo caso bisogna dire che l’azienda di Redmond è riuscita a tenere ben segreto il nome della console fino all’ultimo, infatti fino ad oggi si erano ipotizzate diverse opzioni, tra cui Xbox Next, Xbox 720, Xbox Infinity, ma mai si era sentito parlare di Xbox One.


Comunque, nel presentare la nuova console Xbox One, Microsoft ha voluto porre l’accento sulla natura del nuovo dispositivo, il quale nasce come centro interattivo per il salotto di casa, e non solamente come console per i videogiochi. Microsoft ha parlato di un sistema all-in-one capace di fornire un accesso istantaneo a una serie di contenuti dedicati all’intrattenimento, tra cui anche film, programmi TV, gestibili anche con l’utilizzo della voce sfruttando il Kinect.

A differenza di quanto fatto in precedenza da Sony, Microsoft ha già svelato anche l’aspetto definitivo della console, che potete vedere da soli nelle immagini presenti in questo articolo. Insieme al design della console è stato rivelato anche il look del nuovo controller – che rimane molto simile a quello di Xbox 360 – così come il design del nuovo Kinect, che è stato aggiornato nell’hardware.

Oltre alle immagini e all’annuncio delle nuove funzioni, Microsoft ha svelato ovviamente anche i dati hardware di Xbox One. La CPU è a 8 core e propone un’architettura nativa a 64 bit, la RAM è addirittura pari a 8 GB, è presente il supporto USB 3.0, HDMI In/Out e un disco fisso da 500 GB. Come già risaputo da tempo, anche la nuova console Microsoft passa al supporto Blu-ray, invece il sistema operativo montato su Xbox One è un ibrido, nato dall’unione di un kernel derivato da Windows, un secondo sistema operativo specifico per la console e un insieme di applicazioni specifiche. Il nuovo Kinect invece offre una risoluzione di 1080 a 30FPS e un riconoscimento vocale accelerato.

La nuova Xbox One sarà disponibile in tutto il mondo entro la fine del 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>