Brutal Legend: altri due livelli e il grande Lemmy

di Onitaku 1

Dopo il precedente articolo, e il trailer rilasciato all’E3, torniamo a parlare dell’ormai famoso Brutal Legend. Finalmente abbiamo avuto l’occasione di giocare altri due livelli di questo fantastico titolo inneggiante al Metal. Vi ricordo che impersoneremo Eddie Riggs, un metallaro sgangherato che in realtà si rivela talentuoso e pronto per sconfiggere le forze del male. Con queste premesse andiamo a recensire altri due livelli del gioco.

Nella prima missione, Ophelia, la “ragazza” di Eddie, viene ferita gravemente. Ci viene detto che essa morirà a meno che Eddie non raggiunga il Kill Master. Trovarlo è abbastanza semplice ed intuitivo (vi è un raggio di luce che punta in cima ad una montagna), ma raggiungerlo no. Il Generale Lionwhyte ha riempito i sentieri della montagna di scagnozzi pronti a fermarci. Per fortuna abbiamo valorosi amici al nostro fianco.Purtroppo in Brutal Legend non avremo la possibilità di giocare in cooperativa, ma potremo comandare degli NPC che ci aiuteranno nelle nostre missioni. Naturalmente possiamo impartire più di un ordine ai nostri componenti della “band“. Inoltre compieremo attacchi coordinati e devastanti. Le meccaniche di questi attacchi però andrebbero riviste dato che durante la battaglia, e la confusione che si viene a creare, è difficile scegliere il personaggio giusto con cui compiere l’attacco in cooperativa.

Una volta arrivati dal Kill Master (che non è altro che Lemmy dei Motorhead) ci verrà detto che per aiutare Ophelia avremo bisogno di tele di Metal. E chi può tessere tele di Metal se non la Regina Ragno che si trova nel mondo del Metal? Dopo aver sconfitto i suoi ragni ingaggeremo battaglia contro la Regina dei Ragni: il combattimento è uno dei più classici e quindi la colpiremo nei punti vulnerabili quando ce ne darà occasione.

Una volta sconfitta la Regina avremo modo di raccogliere i pezzi per costruire la nostra prima motocicletta. Uscendo dalla tana dei ragni a tutto gas arriveremo dal Kill Master prima dello scadere del tempo che segna i minuti rimasti ad Ophelia. La guida è un’altra cosa che dovrebbe essere assolutamente rivista perchè abbastanza ostica, ma torniamo a noi. Una volta salvata Ophelia non possiamo che essere contenti di accettare nel nostro gruppo il Kill Master (ebbene si, Lemmy dei Motorhead al nostro fianco!).

La seconda misisone rilasciata è molto diversa dalla precedente. Dovremo guidare la nostra macchina, Deuce, per scortare il pullman del tour. Naturalmente il Generale Lionwhyte non resterà con le mani in mano e noi, armati di mitragliatrice e missili, dovremo sconfiggere tutti i demoni che ci si parano contro mentre prendiamo sempre più velocità. Non c’è dubbio, sarà veramente un gran gioco.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>