Alan Wake, la demo completa a porte chiuse

di Onitaku Commenta

La demo di Alan Wake, rilasciata alla conferenza Microsoft all’E3, non è assolutamente tutto quello che potremmo sapere riguardo questo misterioso gioco. Prima e dopo la conferenza infatti, a porte chiuse, è stata fatta provare a pochi prescelti una demo più completa ed entusiasmante. Naturalmente è di questa fantomatica demo che parleremo in questo spazio e delle tantissime potenzialità che presenta questo fantastico gioco.

La demo inizia con una sequenza notturna. Alan Wake è suddiviso in sezioni notturne e diurne. In quelle diurne esploreremo la cittadina e otterremo informazioni mentre di notte accadranno cose veramente strane e inquietanti. La moglie di Alan è stata rapita da qualcuno o qualcosa che vuole le pagine del nuovo libro di Alan e in molte sezioni il nostro obiettivo sarà recuperare le pagine rubate, ma potremo trovarne anche di non richieste e scoprire molto di più sul nuovo libro. L’oscurità, che sembra essere sempre più forte con il passare dei giorni, risulta debole alla luce. I nemici che combatteremo nella demo sono solo degli abitanti del villaggio posseduti da questa oscurità. Per sconfiggerli dovremo puntare la nostra torcia verso di loro facendoli cosi diventare vulnerabili ai nostri attacchi. Tornando alla demo completa, il tutto inizia con un’introduzione al personaggio di Barry Wheeler, l’agente nevrotico di Alan Wake.

L’agente non ritiene che tutta questa storia della moglie scomparsa e dell’oscurità sia una cosa di cui si debba occupare Alan e crede che il nostro protagonista si stia fissando troppo su ciò che sta capitando. Dopo questi brevi discorsi capiamo che la nostra missione è incontrarci con Rusty, un poliziotto locale che ci ha detto di aver trovato delle pagine del nostro libro. Sul sentiero troveremo una pagina e cominceremo a leggerla: ” Urlò, “Sono qui!” e poi premette il grilletto “. Ebbene è proprio quello che pochi secondi dopo succede.

Una volta arrivati da Rusty lo troveremo davanti una pozza di sangue rannicchiato contro il muro. Ci dirà che ha tenuto nascoste le pagine, ma che Lui tornerà. Prima che ci dica dove possiamo trovare le pagine il poliziotto vede qualcosa alle nostre spalle e qui inizia la demo presentata all’E3. Rusty viene portato via e noi dovremo inseguirlo uccidendo tutti i nemici che ci si parano davanti. La demo finisce con Alan che si rifugia dentro una casa e un bulldozer che si va a schiantare su di un muro del rifugio.

Nella demo completa Alan troverà uno shotgun e se la dovrà vedere contro un bulldozer posseduto dall’oscurità. Dopo aver sconfitto questo strano nemico troveremo Rusty che, dopo averci detto che le pagine sono nascoste al faro, viene brutalmente messo a tacere. Dopo una sequenza in macchina per raggiungere il faro ci rifugeremo dentro di esso per scampare all’oscurità. Trovate le pagine però non staremo assolutamente più sicuri: ” Dietro di me, la notte stessa prese vita come se l’oscurità che ho rilasciato chiamasse. Era una trappola “.

Dentro al faro scende l’oscurità e Alan si trova davanti un tornado di oscurità che viene verso di lui. Casca a terra e perde i sensi. La demo finisce con la voce della moglie di Alan che sussurra: ” Alan, svegliati “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>