Xbox 720 uscirà nel 2013 e costerà 299 dollari?

di Davide Leoni 1

Xbox 720

Il portale The Verge ha avuto modo di mettere le mani su un documento Microsoft datato 2010 che indica i piani della casa di Redmond per la prossima generazione di Xbox. La nuova console sarebbe attesa per il 2013 (probabilmente per il Natale del 2013) e costerà 299 dollari.

Il documento (lungo ben 56 pagine) contiene anche alcune specifiche tecniche, Xbox 720 (nome assolutamente non ufficiale) sarà sei volte più potente dell’attuale Xbox, con CPU 6/8 Core e ben 4 GB di memoria RAM.

Confermato il supporto per il Full HD 1080p e per il 3D, questa ultima funzionalità sarebbe attivabile tramite i “3D Smart Glasses”, speciali occhiali attivi progettati appositamente per la visione con Xbox 360. Nel documento si parla anche di Kinect Glasses, un sistema di realtà aumentata compatibile con il controller con sensore di movimento, che tra l’altro dovrebbe essere aggiornato, visto che “Kinect ” viene citato più volte nei vari fogli. Quasi sicuramente inoltre la nuova Xbox abbandonerà il formato DVD in favore dei dischi Blu-Ray, ormai uno standard nell’industria dell’intrattenimento.

Come riportato in apertura il prezzo della nuova console Microsoft dovrebbe essere fissato a 299 dollari, la relazione spiega che il prezzo di lancio sarà basso per contrastare il Wii U (chiamato semplicemente Wii 2) che sarà venduto a 250 dollari, sempre secondo quanto scritto nel documento.

Ovviamente si tratta solamente di speculazioni e niente di tutto questo è stato confermato ufficialmente. Il documento inoltre è piuttosto datato (ricordiamo che è stato scritto nel 2010) e molte cose potrebbero essere cambiate da allora. E’ anche vero che, analizzando il mercato, la data di uscita nel 2013 potrebbe non essere così lontana, visto che nessun publisher ha confermato uscite per la seconda metà del prossimo anno e tutti i titoli di punta si concentrano tra gennaio ed aprile.

All’E3 appena trascorso Microsoft non ha nominato neanche per sbaglio la nuova Xbox, il ciclo di vita delle attuali piattaforme comunque sta per giungere alla fine, questo è certo.

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>