Mario & Sonic at the Olympic Winter Games, un video con le sezioni da gioco di ruolo

di Gaetano Cutri 1


Gli acerrimi rivali, da quando le console a 16 bit hanno visto la luce ed hanno dato ospitalità al seguito delle avventure nate sulle generazioni precedenti di macchine da gioco della cosiddetta mascotte della Nintendo e hanno permesso la nascita di quello che invece sarebbe diventato il simbolo della Sega, hanno da sempre diviso il mondo degli appassionati di videogiochi che tifavano per l’uno o per l’altro selezionando quindi lo stile di gioco preferito.

Da un lato le frenetiche corse ed uno stile più frizzante ed innovativo dettato dal mondo di Sonic, creatura effettivamente con qualche annetto in meno alle spalle, oppure l’atmosfera più classica e lo stile più tradizionale dei giochi di cui Mario è stato protagonista: queste sono le scelte che hanno diviso i sostenitori dei platform e delle avventure su console che, come saprete ormai da un po’, non dovranno più porsi questo problema vedendo riunite le due stelle all’interno dello stesso gioco.


Il titolo in questione è Mario & Sonic at the Olympic Winter Games, un gioco che vuole omaggiare le olimpiadi invernali del 2009 e che per l’occasione riesce addirittura a riunire i personaggi più importanti delle serie più famose nel mondo dei videogiochi, dalla cricca di Mario con principesse apparentemente indifese e tartarugoni corazzati fino a quella di Sonic con volpi dalle molteplici code e versioni metallizzate dello stesso protagonista.

La sorpresa del gioco però sta nelle modalità e nello stile che non si limita ad una mera collezioni di minigiochi sportivi ma condensa anche delle sezioni da gioco di ruolo. Sia Mario che Sonic in passato hanno già assaggiato questo genere, ma vederli entrambi in azione a combattere boss, aprire forzieri e scorazzare in un mondo da gioco di ruolo di stampo arcade mette davvero l’acquolina in bocca. Un motivo in più, dimostrato dal video che trovate qui sotto, per rendere questo titolo ancora più appetibile.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>