Fez, su Xbox Live si gioca tra 2D e 3D

di Gaetano Cutri Commenta


Gioia e tripudio nel mondo videoludico all’arrivo del 3D. Nuove prospettive, nuove esperienze, nuove possibilità tutte da scoprire per un universo di divertimento e di magia che ha investito tutto il mondo dei videogiochi trasformando letteralmente tutto quello che c’era prima di questa pacifica e piacevole invasione. Insomma l’impatto che ha avuto la terza dimensione sui giochi che c’erano prima è stato sicuramente uno degli eventi più importanti in tema videoludico.

Alcuni generi sono spariti nel nulla come quello dei picchiaduro a scorrimento che hanno invece lasciato spazio al già presente regno di quelli uno contro uno, pur tornando oggi, in parte, al caro vecchio 2D, ma sono soprattutto tante le novità che sono arrivate grazie al 3D. Come avranno preso questa novità i personaggi che popolavano invece l’universo bidimensionale dei videogiochi? Vi sembrerà assurdo, ma un po’ ce lo spiegherà Fez.


Per chi non lo sapesse, Fez è un particolarissimo esperimento della Polytron che ha purtroppo trovato molti intoppi sul suo cammino visto che un primo annuncio del suo arrivo su Xbox Live, sistema sul quale spunterà infatti, era previsto addirittura per il 2009, ma poi continui ritardi hanno posticipato di molto il suo arrivo, ma siamo fieri di annunciare che il simpatico protagonista del gioco potremo conoscerlo già dal prossimo 13 aprile.

Tutti quindi su Xbox Live per incontrare Gomez, un semplicissimo personaggio che ha da sempre popolato un mondo fatto totalmente in due dimensioni. Ma gli si para un mondo nuovo quando viene a scoprire la magica terza dimensione, partendo così alla scoperta di un nuovo regno. Il giocatore dovrà quindi abilmente giocare tra 2D e 3D per risolvere puzzle e portare Gomez a scoprire con nuovi occhi il suo regno. Un video che trovate qui sotto vi spiegherà meglio tutto questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>